Storia della Russia.

Storia della Russia.Lo zar e la sua autorità sono in crisi già prima del 1905, gli ambienti istruiti gli riconoscevano meno influenza, Nicola II concesse la DUMA, seppure il potere rimaneva nelle sue mani. Nel 1902 in ” Che fare ? ” Lenin aveva sostenuto che la classe operaia avrebbe potuto guidare con successo laContinua a leggere “Storia della Russia.”

Togliere il ” tarlo “.

Quante persone usano un suono per parlare, lo possiamo sapere da come si parla davanti ad una telecamera, non solo spesso, in passato almeno era così, un buon suono per far parlare la gente faceva i miliardi.Come si scrive in politica un suono, partendo dal ” non lo conosce nessuno e non lo vuole nessunoContinua a leggere “Togliere il ” tarlo “.”

Il rilievo dell’arte della Russia.

Dostoevski si dice abbia viaggiato verso il ” male assoluto “, guardato con i suoi occhi il crimine, con eroi che soccombono, che fanno riflettere su quello che è la redenzione, in un mondo umano dominato dalla colpa. Aleksandr Puškin, è un poeta, noto per la Figlia del Capitano, romanzo storico, pubblicano nel 1836, conContinua a leggere “Il rilievo dell’arte della Russia.”

” Ingratitudine “

” Ingratitudine “, è una parola importante, la promessa,. la certezza, il dubbio, si accompagnano, spesso nel mondo del ” parlare e dire di politica “. Tutti vorremmo il nostro ” ghost writer ” che ci dice dove la nostra finestra ci permette di vedere.E’ chiaro che l’estensione dello spazio urbano, questione per architetti, dipendeContinua a leggere “” Ingratitudine “”

La selezione dei candidati.

Come osserva Duverger, l’organizzazione di partito è un successo, nel 1850 nessun sistema politico riconosceva i partiti moderni, tranne gli Stati Uniti d’America, invece nel 1950, i partiti sono già all’opera nei paesi civili. Max Weber si era occupato del solido partito di massa, con alla testa un capo, mettendo in risalto che il partitoContinua a leggere “La selezione dei candidati.”

Sua maestà imperiale è sveglia.

Ekaterina II Alekseevna di Russia, continuiamo con questo personaggio storico, a scrivere della Russia. Ci vuole ” rispetto “, spesso sappiamo che le persone in carne ed ossa ci danno la voce, come il sesso, la carne, ci dà la voce intima. Qui non scriviamo di questo personaggio presentando il suo metodo politico, del suoContinua a leggere “Sua maestà imperiale è sveglia.”

Patriottismo culturale.

Non bisogna lanciare sfide, sappiamo che registrare parole come queste, di parlare e dire di politica, vuole dire stare lontano da queste tentazioni, non possiamo che credere in parole ” democratiche “, non lanciare quindi sfide diverse, non possiamo nemmeno fare scoprire prove avventate, non richieste, che porterebbero parole di troppo nelle nostre dichiarazioni. NonContinua a leggere “Patriottismo culturale.”

Scrivere di storia

Scrivere di storia.Scrivere di storia, per molti è avere nella testa ” pallottole “, visto le tante guerre, come scrivere di filosofia, è avere nella testa il pensiero, dobbiamo riflettere su quali voci dare, alle genti distanti, dal nostro vivere quotidiano, visto che i medici, la salute, registrano spazio e voci, facendo risultare le personeContinua a leggere “Scrivere di storia”

Rispetto e cordialità nelle intenzioni.

Sarà in rotazione, con dei post programmati, la ricerca realizzata, per il Blog, dal titolo ” PARLARE E DIRE DI POLITICA ” – IL RITORNO DEL CAMPANILE. Che è la parte conclusiva del lavoro del Blog. Ci vuole una allocuzione, quindi il riferimento del parlante al suo interlocutore. Se vedi via satellite un grande economista,Continua a leggere “Rispetto e cordialità nelle intenzioni.”

La città Russa.

La città Russa.Andiamo nella città russa di Sarov, divenne una città segreta, top- secret, quando nel 1946 fu costruito un centro di ricerca di fisica sperimentale, la città divenne una città-chiusa. Un pò come se una città aprisse oggi una clinica per chiudere o aprire uno spazio, anche se la città è gemellata nel 1993Continua a leggere “La città Russa.”