AVVISO AL LETTORE : Il Blog CAMBIO GIORNO, dal 31 Gennaio 2023, ha chiuso tutte le sue rubriche. E’ attiva solo la sezione Parlare e dire di politica.

IL PERCORSO, AMORE, LETTERATURA.


In quale città hai detto ” ti amo “, ” TI VOGLIO BENE “, hai avuto una storia. Il nostro romano, nella domus esercitava il completo controllo sulla moglie, da questo rapporto nasce la parola struttura sociale per sapere cosa sia ereditato e trasmesso oggi : La struttura sociale, con religione e tradizione, le regole erano in mano agli uomini e ci si aspettava che le donne le seguissero. Noi abbiamo il problema della differenza tra un testo tecnico, rispetto ad uno che serve solo alla divulgazione, alla lettura, passando il tempo. Direbbe Giuseppe ” coming up go to the step one :cover story about us “.


IL MODELLO OPERATIVO.

Iniziamo col politico, che ha saputo fare il discorso della Montagna, non solo per dire sono nella tua casa con gli alpini, dicendoti guarda che sono io che ti faccio domanda, “come potrai dire al tuo fratello ‘permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio’, mentre nell’occhio tuo c’è la trave?”. Giuseppe risponde, con un testo.


COSA IMPARARE.

Ti presento una recensione di storia, scritta negli anni 90, quando si diceva si saprà la verità sul Fascismo, si direbbe quindi, come è stato,che ogni politico che aspira ad una direzione politica, lo dovrà sapere, come dire il ” buffone ” sarà sostituito, da chi è nella ” realtà “, quando uno nella vita scrive di quelle che sono opere, buone o meno, deve aspettarsi lo ” pseudonimo “, un modo di dire ” alleato “, se quindi l’opera non è completa non sarai compreso ed appoggiato.


Nel solo ricordo possibile, nel silente mare azzurro, la vita insegna molto, vedi le stelle lontane

Giuseppe Di Summa

Il Maritino passa per la via comunale.

IL RIASSUNTO COME TEMA DI UNO SOLO

Monofasee e monosessuale, quando dare corda con la rima, a uno formato da uno solo, sei seguace di uno solo, magari solo di Spinoza, i corpi, le anime, il loro, pensiero e la loro estensione.

Ogni fatto è in rapporto di strumentalità al concorso amministrativo, la prima domanda ” è lei quale sforzo farebbe “, che si deve vincere, con il concorso, noi abbiamo da classificare, in modo statistico, un attività, che sia terziario, turismo, oppure consumo, un problema demografico, economico, sensibile territorialmente, all’aula di Economia, del Sindaco, che ha un’altra domanda ” Dio ti ha risparmiato da bambino “, che rapporto hai con i tuoi ricordi d’infanzia, Dio, è vita cristiana, tra i cattolici, non vita, nel mono del massimo della superstizione, che è lo sport. Ora il sapiente si confronta, con il cuore dei volgari, spesso la Chiesa, molto spesso, sceglie la forma di assistenza del letterato nativo, del luogo, del posto. Il nostro racconto è passato per la via, dove la voce del nostro Riassunto è cancellata, poi esce qui come racconto è visibile, nel momento in cui si cancella nella via, la voce che ci ha cancellato a noi, si ricambia la cortesia, è momento di ” epistemologia ” , discorso, conoscenza certa cioè scienza, insomma, quando passiamo troppo scientifico dice non leggere è robaccia.

Tutti sono stati in gita scolastica, in ritiro con il mister, con la consegna alle 22.00 tutti a dormire. A molti viene voglia di entrare in stanza, fare due chiacchiere lo stesso, a noi il preciso stop dobbiamo prendere il voto, quindi dopo le 22.00 tutti a dormire. Sembra strano che l’alimento sia il commissario tecnico, di calcio, di basket, che sia un voto, da coach, da medico, con studente. Va bene ci vediamo alle 23.00 per un ripasso di filosofia, la metamorfosi, dell’occhialuto, in sportivo, sapendo che ” fare l’amore fa vedere “, un pò come non guardare la tv, leggere troppi libri, si decide, con strumenti tecnici, di decidere se partecipare o meno a dei programmi, oppure dire solo ” io dormo “. Ho deciso di scrivere, quello che si ridice, che si riscrive, per superare la sola idealità, dire è visibile, si vede, con il corpo. Lo spazio lo vivo, non lo conosco da un testimone delle immagini, per dire che l’uomo al mondo sono io, interrogato a raffica, sulla scia magica della suggestione delle immagini, poi sono solo voti, di alimenti, di sport, dei medici.

I PREFER TO STUDY AT NIGHT – IL CALCOLO DELLE PREFERENZE

Giuseppe Di Summa presenta un ” testo a cui credere “, non i documenti precisi accademici, della scuola, dei testi liberi, che non sono programmi d’esame, che non hanno nessun collegamento con il nostro Riassunto. E’ una questione d’immagine questo testo del nostro Giuseppe, che sarà visibile da Novembre 2022, sino ad Aprile 2023. Molti si dicono ” scrittore emergente “, noi facciamo solo ” Riassunto “, lo schermo serve per fare due chiacchiere, conoscere persone nuove, come se si guardasse un ” bel film “.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: