Lei sarà e che ha fatto ?

Parlare e dire di politica

Potremmo cambiare la frase in ” tu cosa stai facendo ” ?

Nulla che abbia a che fare in Politica, con un Docente Universitario Italiano, con il quale chi scrive non ha nessun rapporto di scrittura, di conoscenza, di lavoro, diciamo che non è autorizzato all’insegnamento, del mio post, naturalmente, cosa che potete fare tutti, noi che non siamo Insegnanti, potremmo provocare dei problemi agli studenti.

Photo by Petr Ganaj on Pexels.com

Le cose nuove, che sono politiche, spesso non uniscono, dividono, ad esempio ” la Procura della Repubblica è divisa “, non su quello che indica risposta, ad un Insegnamento, quello lo chiedono sempre sia dei Docenti del loro Paese. E’ divisa sul vedere il processo, ad esempio del Commercio Internazionale, mentre un Partito Politico, risponde solo con chi entra in rapporti che riguardano le organizzazioni di partito. Ogni ordinamento è caratteristico, molti si chiedono,.infatti, in generale quale sia il ruolo dell’ìEuropa, anche il tuo di cittadino, devono poi capire come si entra nei particolari. Non solo, spesso le cose prendono una piega, non fa una piega, infatti, che del reddito se ne occupi il pubblico, facendo politica economica. State attenti a formulare ipotesi, poi nascono molte formule, le cose diventano molto variabili, nessuno vuole, le esperienze della America Latina, figlia dei Conquistadores Spagnoli. Molti preferiscono un rapporto con il testo, il libro, molto ” british “: Un grande studioso, Taylor, usa la parola OK, è lui capace, per motivi di lavoro, a risolvere i conflitti, che quando sono inutili è inutile creare. Vedete non è semplice il rapporto con un sistema filosofico, il ricordo degli esercizi di studio effettuati, per esso, non solo molti hanno un tipo di approccio, anche neo-classico, verso l’innovazione. La nostra Repubblica tutela sempre quelli che sono il nostro valore aggiunto, a tutti viene chiesta il tipo di strumentalizzazione, in Economia a volte, alcuni oggetti, sfuggono alla presentazione, non sono conosciuti. Chiedi ad un Docente ti risponderà ? Di Summa e chi è ? Giustamente quindi non chiederlo, non siamo conosciuti, ai docenti, come persone studiose, che sanno le risposte, che cercano. Facendo bene il suo lavoro, giustamente il docente è alla ricerca delle risposte che gli servono, non le avrà sicuramente da Giuseppe Di Summa, che ovviamente non è in grado di rispondere, di aiutarlo. Cosa è successo ? Potrebbe scatenarsi una anomalia psichica, uno che parla, sempre, da solo, non risponde mai, si presenta per dare risposta, è giusto evitarlo, ricordate il rapporto dell’Io con la razionalità, nello spegnimento parziale o totale di noi stessi. Non solo, non è bello sentirsi dire in una biblioteca pubblica che si è ” pazzi “, non si trova mai una risposta giusta, si continua a leggere a vuoto, si hanno precisi doveri di gruppo e di coscienza politica. Molte di queste figure, sono anche scena in cinema e televisione, che danno soddisfazione, che è consolazione, per tutti noi, E’ chiaro che non si può sbagliare una frase convenzionale, su una città, ad esempio Roma, l’espressione corretta, del suo Piano Urbanistico Generale, altro errore, molto comune, quando in una città, in un Paese, non ti conosce nessuno, non ti vuole nessuno, ogni iniziativa, ogni risposta di questo tipo, con frasi convenzionali, deve essere data ovviamente, come risposta, dai dipendenti, che giustamente, sono la struttura amministrativa di un Paese. Domanda, per Parlare e dire di politica, ” noi non vogliamo un docente universitario di diritto amministrativo obiettore di coscienza ? Penso di no, nel dare un parere sarà corretto, quindi noi vogliamo che il parere sulle frasi convenzionali di una città lo dia lui, che lo fa per mestiere, se permane una natura fortemente pubblica, se la sua categoria è ontologicamente in problemi di tipo disciplinare, quando la gente vuole lavorare, ha di queste curiosità, molti altri, invece, si aspettano che queste frasi convenzionali, vengano da un’altra categoria, quella dei dirigenti, che spesso portano a casa i risultati. Da chi scrive non arriva nessuna risposta ovviamente.,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...