La piattaforma biometrica.

Non devi sottovalutare, in difficili condizioni finanziarie, l’aggiornamento di ogni piattaforma finanziaria, dove in tempi di vaccino, si riflette su quanto valga una società tutta sanitaria, dal punto di vista finanziario. Non solo spesso le ordinanze di sicurezza richiedono la precisazione dall’Ente, tipo Comune, di chi usa l’informatica e l’inglese per lavoro, proprio per operare in queste piattaforme. Il diritto amministrativo si misura con gli atti pubblici, ovviamente, il tema di Italiano, dei nostri tempi, quelli di Craxi e Andreotti, che a me piacciono tutti e due, non gli ho mai ” denunciati ” in politica, si misura, come tema, non con le parole ” se lei continua a lavorare per la sua famiglia a noi ci cacciano “, per dire che non vogliamo una Pubblica Amministrazione prevalente, che si occupi di questioni interne, sapendo benissimo che chi ha esercitato, nello Stato italiano, da uomo di Stato, la funzione di Governo, è un soggetto, non che lavora per la sua famiglia, è chiaro. Chi ha fatto politica in un Comune, il suo, afferma il ” procedimento “, dicendo che non vuole una organizzazione di tipo personale, quindi ” se lei continua a lavorare per la sua famiglia a noi ci cacciano “, non sapendo che nessuno lo ha mai scritto nel tema d’Italiano, almeno nel mio. Siamo, ad un tema, quello della mia maturità, che dopo anni va spiegato, entra nella rivoluzione comportamentale” degli anni Sessanta, non solo io sono un Repubblicano, laico, quindi vedo i ” poveri meritevoli ” e i ” poveri immeritevoli “, essendo Repubblicano, alla maturità, in modo molto rivoluzionario, vogliono sapere quale sia il mio comportamento e che tipo di povero sono. Tutti vogliono, sindacare, nel modo giusto, comportamenti sociali ortodossi, non solo ambientalismo e malattia, nel mio scrivere sono sempre un problema. Hai capito il problema ? Molti hanno l’ambizione di servire il proprio Paese, di fare politica, nel modo giusto, con la morale. Nel 1895 veniva fondato il PRI, molti devono ricordare che il vero messaggio è scritto nell’Epitaffio di Mazzini, per spiegare il significato della parola ” il cadavere di quell’uomo “, che pare sia scrivere bene, per noi il tema, da Repubblicani Italiani pro Mazzini, come io sono, ero nel 1992. Il suo Epitaffio è scritto in questa maniera : «Il corpo a Genova, il nome ai secoli, l’anima all’umanità»

Photo by cottonbro on Pexels.com

La tua scelta quale è ? Un triangolo vicino ad un garage, oppure vicino ad un circolo ? Lo scopo di questo triangolo va spiegato con le strutture organizzative, che sanno come funziona un sistema amministrativo con Giannini, per triangolo si intende un accordo tra Partiti, Società e Stato, per dire ” la nostra società “; il garage, il circolo, sono i sensori, in cui questo accordo appare in tempo reale, scelti per il fatto che vicino ad essi misuriamo il nostro stato d’animo. Il forte collegamento di Giuseppe Di Summa, del suo tema a scuola, con Andreotti e Craxi, lo possiamo quindi mandare in soffitta, io gli ho sempre assolti, mi sono diplomato nel 1992, votando per la prima volta repubblicano, sono da sempre rimasto, nonostante il voto, un pannelliano convinto, come lui, Marco Pannella, ho visto, condiviso, il futuro dello Stato, nel credo liberale. L’analisi della crisi dello Stato Italiano di Marco Pannella è la migliore. La piattaforma biometrica deve studiare delle misure, per rendere efficienti i sistemi tecnologici, queste misure della politica non sono facili, si verifica l’identità che l’individuo rivendica, con un ” lei sarà “, nel futuro del nostro Stato, può accadere che vi sia anche un ” riconoscimento negativo “, non solo, la distanza del segnale, spesso dice, se questa identità ha commesso degli errori, per scrivere i post, spesso siamo arrivati, anche oggi, per essere corretti, a delle buone distanze di ” edit “.

Photo by Pixabay on Pexels.com

Prendiamo questo esempio ( fonte Wikipedia ) :

Per esempio, per trasformare “bar” in “biro” occorrono due modifiche:

  1. “bar” → “bir” (sostituzione di ‘a’ con ‘i’)
  2. “bir” → “biro” (inserimento di ‘o’)

Non è possibile trasformare la prima parola nella seconda con meno di due modifiche, quindi la distanza di Levenshtein fra “bar” e “biro” è 2.

Quindi attenzione alla scelta della parola, se sceglie se continui a lavorare per la tua famiglia a noi ci cacciano, scegli uno stato d’animo da garage, da circolo, che comunque va bene anche per il bar, che tutti vogliono spesso, sostituire con una bella penna, per rendertelo noto. Bisogna, stare attenti, ad esprimersi, anche nei temi di Italiano, quelli che si fanno a Scuola, sugli interessi organizzativi dello Stato.

DECIDE CHI PROGETTA.

La lettera di marketing migliore, per presentarsi, dovrebbe rispondere al quesito ” tu ti puoi aprire una palestra “, quindi un esigenza della nostra società, seppure la maestra, in biblioteca, vuole solo sapere ” se ti fanno litigare con la famiglia della tua ragazza “. Difficile sostituire le lettere della ” famiglia della ragazza sua “, anche con le migliori presentazioni di marketing. In politica, tutti pensano, di potere spiegare dove vi è il ” valore repressivo ” di un progetto, non solo che chi è obiettore di coscienza debba avere la fedeltà assoluta al suo ruolo, che non sappiamo essere l’apertura di una palestra, oppure leggere in biblioteca. La biro qui assume, come scrittore, valore di ” desiderio “, le nostre attività servono a creare degli oggetti, quindi se fai attività di palestra, crei nel marketing desiderio di oggetti sportivi, anche nei bar, se fai attività di lettura, in biblioteca, creai desiderio di oggetto penna, libro, etc….Se ti firmi Istruttore Sportivo, sia in Palestra, che in Biblioteca, devi stare attento a non superare un buon consumo energetico, per fare sport e studiare, leggere, una specie di antidoping dello studioso, ricorda che non è necessaria solo la biometria, delle misure, per farsi riconoscere, per non dare risposta negativa, nello spazio e nel tempo, spesso non devi perdere la tua capacità di orientamento. Ritorniamo alla frase ” se lei continua a lavorare per la sua famiglia a noi ci cacciano “, per dire con Freud, Marx, Sartre, se una persona è arrogante, vede tutto ad immagine e somiglianza della sua famiglia, fa le parti, a volte, del ” padre- padrone “. Il grande filosofo Sarte spiega cosa significa essere condannato alla libertà, quindi l’assenza dell’altro è negazione, fino a quando non arriva lo sguardo, prima si appare come una cosa, poi si ottiene dall’altro di essere guardati. La domanda a noi è” Non vede ? “Si, abbiamo a che fare sempre con desideri, con progetti particolari. Non abbiamo capito quanto è ” deciso “, chi ha scelto, anche per te, nel consumo energetico, che oggi sono ” funghi ” ed è ” deciso “, chi vuole una prassi comune, come tecnico, come sportivo, spesso ti spiega subito, che non seguirla sarebbe un ” pericolo “.

LA MIA FAMIGLIA NON VUOLE CRESCERE

Chi dirige un area tecnica, come chi ci lavora, spesso sa che deve sviluppare un ” satellite “. I grandi filosofi come Bobbio, del quale scriveremo qui in conclusione, ricordano che non si scherza con ” ragazze come quelle “; che ti sono state vicino nella vita con affetto, che ti hanno educato. Vediamo come coniugare questi due valori con una ” piattaforma finanziaria “, dove non sembra vero si possa dire ” ci sono i miei amici “. La sottolineatura di Bobbio la prendiamo tutti al tema d’Italia, che scrive di politica, ricalca il programma dei verdi, parlato da DI summa a 12 anni nella sua stanza, visto che il grande filosofo, mette la parola silenzio a tutti noi, con una frase molto significativa ” Diffidate di un filosofo che sa di sapere.“ come dargli torto, poi sappiamo che il Coro Musicale di una città non ha mai scelto il CD sbagliato, andiamo sul sicuro. Lui Bobbio, invita ad individuare le vie sbagliate, a lasciarle dopo averle riconosciute, quindi il suono del Coro della Scuola Musicale si aggiorna, con una certa ” suspance “, ricorda solo, ti grazio da altre parole, che l’antipolitica, spesso è ” pubblica solitudine “. In Politica puoi anche dire ” ci sono i miei amici “, ” ci sono le elezioni “, cose importante, seppure a chi scrive interessa votare solo chi ” corregge e modifica i valori del liberalismo “, non ha mai guardato ad altro in politica, sapendo che bisogna avere elettori, amici che lo sanno, famiglie che lo capiscono, per non rischiare di essere il solito narcisista, che non sa che si guarda, allo specchio, per il suo solito individualismo. Oggi il nostro capo, con il nostro satellite phone, ci permette dirci tutto, anche essere in chat, durante le ore di lavoro, è stata sviluppata la tecnologia, che tutti amiamo, anche io, chiamata con il nome di ” social “. Rimane, il problema della musica, della radio, che come il buon Coro Musicale del Comune, deve seguire, stare dietro alle tracce, spesso se qualcosa non la si vede neanche con il binocolo, va fermata nella musica, si tratta solo con il telefonino di sbattere online le nostre pause, per avvisare il cantante di come la musica si vede. Come fare musica ? Con il rispetto della prassi, fare apparire il testo, con la mano dell’amato, su un biglietto di mille lire, come ho fatto io in passato, per avere un numero di telefono, anche se ho fallito a pochi passi vi erano i mezzi, della voce registrata, dalla medicina, che al telefonino non manca mai, quindi ogni nostra testimonianza, giustamente, anche un post, ha una revisione critica, se lo ” psichiatra “, con i suoi segnali, arriva a te, per avere fatto scrivere una donna, la cifra, della sua voce, nel posto sbagliato, sorridi, succede, per amore, va rispettato sempre il principio, chiesto per ogni testo di Storia, essere fedeli all’indagine sulla natura della medicina, che si dice con la voce ” cose grandi “, come ricorda Alcmeone di Crotone, con una certa precisione ” , gli uomini fanno molte congetture, dicono anche di non capire, di non vedere, di non sentire, seppure la medicina, sa dare il migliore consiglio, basta stare attenti a quello che ricorda questo medico e filosofo greco ” «Non congetturare a caso delle cose più grandi.». .Stiamo scrivendo troppo, impazzisce la tastiera, al telefonino si ” balbetta “, dobbiamo ricordarci che le funzioni di Governo sono possibili con un linguaggio di Senatore vero. Oggi, abbiamo la pandemia, che ci ha svelato, il nostro vero rapporto con quelli che molti chiamano una ” dittatura sanitaria “, anche i Senatori quando non vogliono le funzioni di Governo, usano termini non molto da tema d’Italia, seppure loro hanno l’immunità parlamentare, il virus ha creato tanti commenti del nostro tempo, tutti siamo diventati, anche grazie ai Blog dei facili commentatori, dei lavoratori da tavolino, con lo Smart Working, quindi ogni buon Senatore che si rispetti, se non diventa Sindaco con un Professore, ha il diritto di dire, minimo, che si è ” risentito “, se non ci è riuscito con un Avvocato, ha diritto minimo a ripetere che non si fa politica in questa ” maniera “; quindi la scrittura non può essere quella di facili commentatori da tavolino, lui vuole la ” sfiducia ” in Parlamento, quando non vince le elezioni. Il leit- motiv della politca è sempre la sfiducia, quando dei miei elettori non è rimasto nessuno, come anche la protesta, per il rimpasto, quando non lavorano i collaboratori giusti.

Devi stare attento, quando cerchi di fidanzarti, in una cena, compri un fiore, ricordando alla tua lei, che lo fai, nonostante lui sia ” abusivo “. E’ un pò come dire, persino a Trump, che le canzoni che usa per i comizi, per la folla, non sono autorizzate. Quindi in Politica un abusivo, che dice un libro, che non è suo, viene ” smascherato “, un esercizio abusivo di Professione e Arte, è sempre in agguato, ogni maratoneta a pronto, con il suo programma, all’impresa. Non lo sai che 22 si moltiplica per 5, se vuoi raggiungere 110, nello studio, cosa fai non capisci, che non si dice ” basta con questi voti “, dovrai dire questo ” 22 ” recuperare la cifra, nessuno ti crederà, sei un ” abusivo ” , in partenza, non puoi dire che la miseria morale di questi tempi, non è visibile, in chi scrive bene i voti alti, basti leggere, che sono insufficienti le somme, nel tuo Comune, per capire che siamo in tempi di ” ricovery plan “. Di Summa ” E ” ? Già quando smetto di dire questo ” E “, sviluppare un senso dello Stato, vuole dire dire che nessuno è ” abusivo “, non si può fare la scuola italiana EX NOVO, ci siamo noi, quindi togli questa E, non arrivare ad EX NOVO, chi lotta contro l’urbe, sin dai tempi dei romani, la prima cosa che si rende conto, è se le cifre sono insufficienti, per il lavoro di un ottimo Assessore al Bilancio. Chi scrive, da buono storico, deve rispettare la scuola ” consolidata “, la scuola ” ufficiale “. Dai tempi del Governo Prodi, che ho sempre sostenuto, io sono infatti, per il Professore, non per il Senatore, anzi, come consiglio economico, per una piattaforma finanziaria, molto consolidato, anche se forse sempre ” abusivo “, posso dire che la cronologia storica, merita un buon commento del nostro tempo, anche se tutti sappiamo. che non sempre l’immagine riesce ad arrivare, molti all’ EX NOVO dicono sempre di no. Da sempre rimango, concludendo, nella mia personale posizione politica, che ovviamente abbassa i contatti su un Blog, dove si cerca l’immagine migliore, per non creare polemiche, chi scrive è per una posizione liberal- democratica, in Politica, che non accolga al Governo, Italia Forza Italia e il Partito Democratico, dai quali si deve sempre rimanere distanti, in tempo di pace, apparire come facili denigratori, come commentatori, anche abusivi, non è cosa bella, quindi il Blog CAMBIO GIORNO, è penalizzato per il fatto che ha scelto di PARLARE DI POLITICA. Resta la Storia della Chiesa, non chiedetevi mai il motivo per cui Pannella ha dato gratis il sole che ride, come non chiedetevi il motivo per cui parla su una Radio, è ovvio, le sue ” battaglie ” ne avevano bisogno, spesso Roma, l’urbe lo ha visto nella ” maratona oratoria “, tutti nella storia di Roma, conoscono le jatture dell’orgoglio romano, quindi sono tanti i Senatori che sentono ” jatture ” sull’orgoglio del loro paesello, si pensi alla bellissima storia di Don Camillo e Peppone, noi abbiamo sempre bisogno, di gente come Bobbio, nel nostro Comune, non deve andare via la luce, abbiamo bisogno di intellettuali illuminanti. Noi con chi ci abbiamo provato con il PD e con Forza Italia ? Nel mese di luglio 2007 Pannella ha annunciato la sua intenzione di candidarsi nella segreteria del Partito Democratico, questa candidatura fu respinta. Le iniziative radicali, sono da sempre, una battaglia contro la ” partitocrazia “, il metodo è quello della lotta non violenta, l’obiettivo sono i diritti civili. Anche io sono per questa tecnica, quindi quando avete un programma, candidatevi alla segreteria di un partito, se in esso deve confluire, il detto popolare tedesco, che racconta Montanelli, nella sua storia è ” che l’erba alta si falcia più facilmente di quella rasa “, il posto giusto per parlare è quello che toglie questo detto popolare tedesco, il condivide, concorda, con Montanelli, ad esempio, di chi scrive può, con ragazzi troppo di sinistra, della scuola, costare un condivide, concorda, in una sede di partito, per una missione di pace. Oggi la posizione politica, che a me piace di più, è espressa in Parlamento, proprio dal PD, con Debora Serracchiani, che merita attenzione quando sostiene ” Non ci possiamo riconoscere in un Paese dove la sicurezza è affidata a politicizzati che fanno gli sceriffi, gli immigrati trattati da criminali, non si investe nella scuola, nell’università e nella ricerca, si invita a superare la crisi economica prendendola con allegria “. Chi scrive in questo momento la pensa proprio in questa maniera.

Un testo a cui credere.

E’ la sinistra, che deve leggere, che Giuseppe Di Summa per legge, in una scuola, non è nessuno, non ha nessun titolo gli si possa riconoscere, valido ai fini dell’insegnamento, in Italia, non è mai esistito. Parole come DPCM, fanno saltare in mente, un sistema amministrativo, moderno, ben calibrato. Quindi un Giuseppe Di Summa, che si mantiene al suo posto, ” non tocca nulla che non è suo diciamo è cosa fondamentale “, non solo un Magistrato, non è docente universitario, alla sinistra va spiegato, un Militare, non è docente universitario, un Docente di Scuola non è docente universitario, sono cose che vanno spiegate a chi studia, a chi vuole avere rapporti con la cultura, per un lavoro che farà da grande. Delle questioni globali, dell’economia politica, parlano i manager pubblici, alle loro cene, quindi di questi argomenti spesso si discute davanti ad una ” birra “. Bisogna sempre, invece, ricordare alle cena dei Manager Privati, che l’imprenditore, fa sempre impresa, non vuole farsi sostituire da nessuno, nemmeno dal maltempo, altrimenti perderebbe reddito. Noi non possiamo dire allo studente, che vuole passare l’Esame di Manager, di andare a cena con le persone giuste, una volta ho cenato con un Docente Universitario Americano, a Roma, parlammo della libertà di un potere, come il fascismo, basato sull’uso della forza, di quella conversazione ho fatto una tesi, in Scienza Politica, per fare comprendere come usciva dal dibattito un gruppo politico moderno. Tutti abbiamo il pudore della ragione, nessuno può dirsi qualcosa che non è. Spieghiamoci meglio, con le ultime battute della stanza dei ricordi, tutti i titoli di studio di Giuseppe Di Summa, sono solo quelli che ho voluto conseguire per il fatto che mio nonno è stato Imprenditore Agricolo, sono solo i suoi insegnamenti, che ho cercato di tradurre in ” certificazione ” corrispondente. Sono molto orgoglioso di portare questo nome, quindi il pudore della ragione è svelato, certo la bella figura, venendo da una azienda agricola, posso farla anche io in una cena, sapendo che mio nonno mi aveva, con amore avvisato, mantieniti sempre nei beni di prima necessità pane, latte, frutta, zucchero, cose che si possiedono, quasi sempre in casa, quando non ci sarà più il nostro mondo agricolo, devi sapere che il lusso, di ristoranti, alberghi, anche della cioccolata, potrebbe finire in una cena, sino ai disturbi della condotta alimentare, all’ansia, nel settore agricolo, per far entrare, rientrare i miliardi, ci vogliono i Professionisti, quindi anche io dovuto lottare con il non dare nulla, come tutti, alla fine molte cifre ai Professionisti le ho date, anche io, come tutti, tutti sanno come si spiega che il capitale lo paga una grande azienda, ho sempre pagato Findus, Coca Cola, Mc Donalds, in questa ottica, dare questa cifra, in quelle aziende ci sono i Professionisti migliori che ci riporteranno anche a noi nella cena, non solo io amo, molto, a dire il vero agricoltori e pescatori insieme, so benissimo, che si deve realizzare la propria idea di credito formativo, evitando abusi. Il migliore Presidente degli Italiani, per molti, anche per me è Sandro Pertini, che spiega come sia fondamentale riconoscere uno ” status ” nella nostra Repubblica, gli italiani, hanno inaugurato tante cose importanti, si pensi al Palazzetto dello Sport, inaugurato a Milano nel 1976, si narra che lo nel vederlo un contadino ci fu una reazione, questo lo si legge nei libri, quindi i ” contadini “, sanno misurare bene, credetemi. Siamo a San Siro, il Palasport, una canzone cita l’osservazione di quel contadino, Offlaga Disco Pax, l’ultima volta che si salta in alto vecchio stile, nell’atletica, la canzone poi ricorda che «Sette anni dopo quel palasport crollò sotto una nevicata memorabile». Quindi i contadini sono bravi a riconoscere, i cantanti pure, chi ha il titolo di Presidente degli Italiani, come Pertini, se lo è meritato, è stato Direttore dell’Avanti !, anche se la sua Fondazione vuole precisare, che non risulta, non è riconosciuto bene. Ecco quando un agricoltore deve fare risultare in maniera precisa una scrittura, oggi si seve di altre vie, oggi anche lui ha i social, tutti ci tengono a farti vedere, oggi, come ieri, una cosa che viene venduta da loro, in modo che ti possa pagare loro un prezzo, per il fatto che se lo meritano, quando vai alle cene, dove nessuno vuole fare vedere un prezzo, per il grande capitale dell’alimentazione, devi stare attento.

BACK

Oggi, si chiude la stanza dei ricordi, molti pensano di essere famosi YOUTUBER, anche Blogger, ci vogliono idee interessanti. Non basta scrivere del Pane e Cioccolato, della cena, della bella passeggiata, delle gonne corte, dei pantaloni alla moda, dell’ultima volta che ci siamo mangiati toast e nutella, oggi il testo deve superare ” con la neve ma senza te “, oggi una persona, per un editore, non è la somma, come ieri, di simboli, di regole, è il mondo social, nella comunicazione è stata una rivoluzione. Oggi il tempo in cui scrivi un testo, quanti minuti impieghi, nella scuola, nella università, dipende anche dal googlare, il testo dei tempi miei, da frequentante, le lezioni di statistica, era proprio quello ” con la neve ma senza te “, abbiamo bisogno di uno sfondo di conoscenze condivise, tra parlante ed ascoltatore, che troviamo anche grazie ai Blog, per scrivere il testo. Chi scrive ha concluso la sua attività di scrittura, dal mese di Gennaio 2021, ogni ricerca è conclusa, il tema dell’identità, oltre che scritto, è un tempestoso scambio di idee, se scrivi ” senza te “; una identità non era con te, ricorda la parola ” file sharing “, questo scambio, ha avuto un grande impatto, un grande cambiamento nella musica. Oggi il testo è cambiato, il modo di scrivere, di leggere, con la digitalizzazione, la didattica a distanza è diverso, il tempo passato a casa a seguire lezioni, fare esami, sembrava impossibile a chi come noi si doveva fare ore di treno, pullman, naturalmente cambia l’archiviazione, lo studio per avere effetto deve apparire online, essendo digitalizzato, quando una identità, non viene riconosciuta, essa può essere anche intuitiva, una identità di senso, capire il ” senso “, di quello che è sulla falsariga, di un testo scritto bene, in grammatica, è difficile oggi come ieri, quindi io rimango ancora a con la neve ma senza te, quindi senza una identità, senza nemmeno una identità di senso, con la neve che ha una affinità terminologica, con un ” don’t worry “, cose tipiche delle città del Cinema, come affinità. A te hanno promesso, con il web, la voce ” che lui dice “, che lo ” dice “, lo ” dirà “, un time to time, un my space is my place, quindi tempo al tempo, ogni cosa si mette in calendario, ho prenotato di volta in volta, quindi la mia identità esiste, non è una identità di senso, ho fatto vedere, come i teenager, amano le star dello sport, proprio per il fatto di essere l’identità giusta, come la star del web, per il loro spazio. Ai nostri tempi tutti volevamo il barbecue per vedere le partite della NBA insieme, a scuola cantavamo, che bello caffè, oggi, con le piattaforma alle parole sulla bocca, ti ci mettono con tecnologia militare, un bellissimo ” ci credi tu “, si accerta subito, quanto sei “smarrito e plagiato “, quando sei senza ” identità “.Sul display, infatti, bisogna fornire delle prestazioni, previste nel pacchetto, non mettere nulla di nuovo, in molti sul Satellite, grazie ai militari, possiamo vedere come la nuova tecnologia ha eroso, in una zona geografica, le nostre immagini, si vuole sapere, non tanto quanto siano belle le immagini della NBA, si vuole capire le nostre star dello sport, del nostro spazio, della nostra area, che tipo di far reaching effect, effetto di vasta portata hanno, ci devi portare i contatti a noi, visto che si ” lavora per contatti “, quindi tutti aspettano, la soddisfazione, che il Manager della NBA, dica in italiano, nel basket, ad un progetto ” lei è alla attenzione della nostra clientela “, per rendere giustizia a quello che via satellite è markets leading, leader di mercato. In una scuola elementare, per Giuseppe Di Summa, l’immagine da interpretare non è quella della vittoria della Maratona di NY, che mai è stata con me via satellite, diciamo ” parla da sola “, l’immagine è quella di capire quanto costa un buon format, per fare utilizzare il computer, per un collegamento, sono cose basic, dette basic patterns, quindi dei modelli di base. Tu dove sei basato ? Devi spiegare su quali fondamenti ti posi, cosa ci vai a fare in un area, cosa intendi misurare, se non la lunghezza delle onde, di una Clinica, oppure di un Ospedale, che deve essere chiuso, quando la gente vede, l’oggetto comunicazione, come un buco nero, come una cosa che in inglese si dice ” totaly black “, totalmente nero, con che lunghezza di suono, ti chiamano ” black body “, in modo, che tutto sia re- emit, rimesso in uno spazio, per essere noto.

Spazio chiuso.

La battuta di spirito sarebbe ” hanno rapito mio figlio “, da oggi te ne devi stare in uno spazio chiuso hai troppe amanti, diciamo che è un modo di dire che fai ” lezioni scadenti “, una battuta simpatica, che va sempre bene, per lezioni scadenti, lo spazio si può chiudere. Noi in Provincia di Brindisi, che siamo Giuseppe Di Summa, abbiamo chiuso tutti gli studi medici pubblici e privati, controllato i mobili nella nostra casa, testato i surgelati nel frigo, preparato le nuove tv, cose che fanno tutti, quando le lezioni sono scadenti, visto che non osservano le leggi scientifiche del moto. Diciamo abbiamo avuto troppe richieste dallo ” Scientifico “, cosa che non ci riguarda. L’umanità come fa ad allontanare i corpi, a respingere l’oggetto comunicazione, se non dimostra che le lezioni sono scadenti, tutti sono alla ricerca dell’unica direzione che attira i corpi non gli respinge mai, insomma quella giusta per avere l’attrazione di molte amanti. Noi vi chiudiamo il suono in una stanza di una ASL, che ovviamente è per una ” lezione scadente “, non piace il comportamento di chi non fa le cose con gli altri, è difficile scrivere sul web il ” falso consenso “, dire che una persona non è all’altezza, in base alle richieste. Il suono in una stanza, della musica italiana sull’attrazione , parla chiaro, abbiamo Pino Daniele con Mal di te e Nuda, due ottimi esempi, di attrazione, che respinge oppure non respinge, uomo e donna, seppure non abbiamo che da commentare come il suono è vissuto dagli uomini, sempre grazie alla musica italiana, che presenta quale sia il ritmo vivente, nella musica, oppure di volere raccontare, quello che la musica sa da sempre, il grande male, tutta brava gente, cannibale, da sempre. La musica italiana, sale giustamente, in cattedra, senza essere troppo scientifici, nell’attrazione tra due corpi. Oggi sai, che il suono in una stanza, è impossibile, a volte, sia visibile sul web, sono le cose che dicono i nonni, che spesso sono fondamentali come figura adulta, il web è roba da giovani, da attrazione fatale, da chat. La piattaforma biometrica, serve per rendere nota l’identità di chi ti ha messo un suono in faccia, non è Cicerone, il suono sulla nostra faccia, fino a quando non lo togliamo, lo ha lasciato Tito Maccio Plauto, Asinaria, con la sua frase : quando un uomo non lo si conosce, non lo si considera un uomo, ma un lupo per l’uomo che sta di fronte “. Quindi abbiamo visto chi rema contro, chiedendo di partecipare, sapendo che potevamo apparire come lupo, chi scrive si è difeso registrando la voce su nastro, seppure non è bastato, il lupo è apparso sul volto, sappiamo che nello sport ci si attiene alle convenzioni, si passa nella scuola dal facile al difficile, se per convenzione devi mettere un voto facile, ti appare chi ti considera lupo, potresti provare alla somiglianza morfologica da individuare con il tuo orecchio, non solo, per convenzione, il sistema musicale, anche questo deve essere prestabilito, non puoi introdurre suoni, una successione di suoni, che non rispettano il criterio che noi abbiamo stabilito, quindi ancora la tua somiglianza morfologica con l’uomo non arriva, rimani lupo. Una bella canzone di Marco Conidi dice ” conta 1,2,3 “, quindi soffri ma non dire che vuoi morire, se dici così che soffri, non dicendo quasi mai che vuoi morire, sei uomo, va via il lupo, non solo, un’altra bella canzone faceva ” se tu non torni “, quindi spesso la musica ti dice quello che ti sei perso, come uomo, come donna, ricorda i disturbi psichici per i quali non ci si sposa, per uomo e donna, ti conviene vivere e soffrire. Come canta, un’altro tra i più grandi della musica italiana, che è Umberto Tozzi, un’altro suono in una stanza, siamo sulla strada del ritorno, non solo siamo pronti a dire un Ciao Lulù. Il satellite del turismo è ancora attivo, già promette, come prima, una Estate di vacanze, ovviamente di suoni, di canzoni, quindi non solo il suono in una stanza scolastica, anche in una stanza d’albergo, i giovani possono mettere noi, che come me, non amano molto viaggiare. Qui dobbiamo fare ricorso ad Ovidio, chi scrive ha vissuto la sua metamorfosi, sentendo il suono di oggi, non sapevo di dovere accogliere un ” popolo futuro “. Il verso più bello della musica italiana, per me lo ha scritto Gianni Bella, in Non si può morire dentro, con la tua storia scrivere vorrei, il problema è la ” metamorfosi “, che ha creato il suono in una stanza, nella metamorfosi di Ovidio, vi è un grande insegnamento, come ricorda la canzone di Gianni Bella, la lingua della lite è affilata, quindi cosa ci guadagniamo ogni volta che litighiamo, magari con Giove, dobbiamo chiedercelo tutti, a cosa serva da fare vedere la lingua affilata di un litigio, se non a spiegare la metamorfosi che abbiamo vissuto, non possiamo finire come Narciso, che fa innamorare giovani e vecchi, anche se poi rifiuta tutti, quindi ci sono storie che non si scrivono, la metamorfosi è troppo alta. Grazie al cielo, chi scrive ha detto molti no, quindi le note sono basse, il suono scompare, quando non scrive, come faccio io, di nessun Docente dell’Università di Bari, che io non riconosco, nel senso che il linguaggio umano viene riconosciuto, ogni piattaforma biometrica, fa il suo riconoscimento vocale, non si creano sistemi di sintassi artificiali, con nessun insegnamento di quei docenti, soprattutto via satellite, quindi attenzione come utente del software a rispettare il nostro training, l’ontologia, dice che il dominio web, deve condividere interessi, per quello che mi riguarda non vi sono da condividere interessi, della docenza della Università di Bari, quindi ora sai, che ontologicamente, concettualmente, il dominio che scrivo, non è esaustivo, nemmeno tenta la loro classifica, farlo in modo preciso non sarebbe nella mia facoltà. Non siamo alle ontologie di massimo livello, dobbiamo ancora scendere a livello Di Summa, ogni progetto ha il suo linguaggio, con il rispetto dei suoi formalismi. Se con la scrittura parte un suono, che riconosce quelle docenze, viene subito cancellato, il solito ” pressing “, che ci vede pronti per il setting, il recording, che viene subito stoppato, non premere il tasto, non si può leggere nulla qui, a mia firma, il mio ACCESS INDICATOR, ti sia chiaro, il level output, non lo troverai qui, nella mie pagine, quando siamo funzione IN PLAY, meriti questa precisazione, il sistema di editing maggiormente popolare dice post brevi, qui siamo andati oltre, siamo alla chiusura. Vi sono location inaccessibili come le scuole, le università, quindi dobbiamo creare delle storie parallele, ci avete chiesto di essere deciso, quindi provvediamo subito con un format decision making, formattiamo il processo decisionale. Per me come Blogger, tutti collegamenti, via satellite, ” lui va “, ” io vado “, tu sei ” saranno disattivati, in diretta, possiamo, infatti, usare una sintassi da struttura, tematica, oppure una di informazione, dato nuovo, quindi non vi è sintassi, testo, informazione, su nessun dato nuovo riguardi i miei passati studi, sono archiviati,consegnati alla stanza dei ricordi. Leggendo Boccaccio, una vera autorità nella letteratura, dobbiamo sapere stare attenti a fare ” il falso in letteratura “, mantenerci ai nostri livelli, la semplificazione, frasi meno strutturate, è la scelta, non solo non vi sarà nessun legame di chi scrive con il linguaggio poetico ulteriore, non a tutti riesce di dire come meritocrazia di un concorso ” Io gli studi leggiadri “, a me non riesce, non riuscirà.

CHI HA MESSO IL SUONO SUL CORPO ?

In conclusione, sveliamo il mistero, chi è entrato nella vostra stanza, con un suono della Guardia di Finanza, per una diffusione sonora, che spesso spetta alle televisioni, alle radio, ai bar, ai locali, anche le discoteche, è colui che ha detto ” lo fa con i soldi suoi “. Si aspettavano di trovare solo un direttore di sala, di un ristorante, come risultato. Diciamo, che gli studi storici, aggiungono, lo studio del denaro di Hitler, che doveva rendere conto con dichiarazione, se era studente vero o meno alla accademia, in gioventù, se era anche domiciliato ad un indirizzo vero, quanti soldi possedeva veramente, per la sua vita di artista lasciati dalla zia. Ovviamente un suono sul corpo di questo tipo, viene sempre dallo studio del denaro di Hitler, dove il denaro risparmiato per i figli, faceva conseguire il titolo di ” genio “. Non so se sei pazzo, con il denaro della zia, oppure un genio con il denaro che hai lasciato ai tuoi figli. Qualcuno vuole creare le fortune di un gruppo editoriale, con questa differenza tra genio e pazzo, non solo il suono in una stanza, ai tempi di Hitler, era anche risoluto si diceva al contadino, con i gerarchi nazisti, che non voleva vendere, se non accetti la mia offerta, ti accontenti di questo, ti sbatto fuori casa. E’ il denaro che mette il suono sul corpo, spesso interpretato come ” pecunia non olet “, una frase cinica per dire il denaro è sempre denaro. Sembra questa frase sia da attribuire a Vespasiano che aveva messo una tassa sui Vespasiani, la centesima venalium, ecco cosa succede nella storia quando si sfidano Padre e Figlio, Titus Flavius Caesar Vespasianus Augustus; lo aveva rimproverato per questa tassa. Il suono sul corpo possiamo dirlo con un Di Summa OMS, visto che siamo per Pannella, dobbiamo sapere spiegare i fini terapeutici all’ufficio elettorale, qui mi spiace deluderti ma chi scrive non è come il suo politico preferito per l’antiproibizionismo. Un buon ufficio elettorale, va messo al lavoro, per sapere quanto ci si prende paura di una poesia, che con un effetto sonoro si potrebbe dire sembra che non ci sia, la migliore arma per un suono sul corpo. Siamo alla parola ” fratello “, che tutti sanno andare nella destra, come leggi, in questo finale, con un ” soldi per voi non ne abbiamo “. Un tipico esempio della politica economica, della storia, lasciata dal Berlusconismo, che nessuno vuole, seppure il suono sul corpo è la parola ” mio fratello “, la destra si è attrezzata, dopo gli anni ’90 con Fratelli d’Italia, quindi oggi bisogna chiedere a loro. Prima di chiudere sul motivo per cui, per noi, un esame di Diritto Commerciale, Diritto Privato, non sono il ” classico privato uguale mezzo Avvocato “, tanto da fare preoccupare, presso tutti i verdi del mondo, gli Avvocati e i Medici delle nostre famiglie. voglio citare, per l’ufficio elettorale, il testo di Karl Lowith, da Hegel a Nietzsche, Piccola Biblioteca Einaudi, per non fare gli spiritosi su come si finisce nella ” destra “. La dogmatica è dura, da apprendere, il concetto, va realizzato nella esistenza effettiva, spiega il testo, quindi anche il freddo matematico, il docente universitario, dovrà accettare il litigio, per fare ricerca, interrogarsi sulla sua metamorfosi, per una buona sequenza della giurisprudenza, che può sciogliere come nodo ” solo chi ha lo stipendio di un Parlamentare “, visto che tutti hanno manifestato la delusione, provenga da chi si occupa di bambini che giocano con le bambole. Non solo, all’ ufficio elettorale, possiamo anche citare, senza prenderci paura, un F. Guizot, Storia della civiltà in Europa, per prepararci alla Democrazia Europea, non alla città futura, è meglio la città democristiana, questo libro, fa capire, ad esempio, come siano da apprezzare i politici, che sanno il significato di disimpegnare, hanno il grande valore di non essere sempre un impegno, che ostacola il forestiero, che magari vuole portare da lui una nuova Fabbrica, che contribuisce alla Città, anche se non è il ” nostro futuro “, dei ” figli nostri “, non sono ” affari nostri “. Non capiamo, nessuno di noi, il motivo per cui vuoi spiegato privato uguale mezzo Avvocato, oramai con il ” non si capisce molto ” ci hai tolto la vista, fatto venire il male di gola, visto che te lo doveva spiegare un Avvocato il motivo, dato che l’intendimento della disciplina, per fare un negozio giuridico, sono affari di un Avvocato iscritto all’albo, non nostri, come se il ” Berlusconomismo ” non si capisce molto, sono affari che spettano all’ufficio elettorale, nella storia d’Italia bastano grandi personalità che tutti riconoscono come Cassese, per mettere uno stop, sia ,a come si intende una disciplina, sia a come si intende il Berlusconismo, noi comunque la voce l’abbiamo persa, la vista pure. è lui che spiega l’autorità italiana in che modo disciplina la sicurezza, in merito alla parola ” ci sono le elezioni “. Parliamo di uno colto, coltissimo, non quasi Ministro che è stato Ministro senza portafoglio per la Funzione pubblica nel governo Ciampi (apr. 1993 – maggio 1994), basta chiedere a lui un parere, non inglese, bensì in italiano, sapendo quanto sia ” vincolante ” o meno, per la parola ” ci sono le elezioni “. Giuseppe Di Summa, lo hai dovuto leggere, anche in modo noioso, nei ricordi di scuola per portare via quella patina televisiva, quella calza, che crea lo sguardo televisivo, devi stare certo che il Berlusconismo è un messaggio pubblicitario, con finalità commerciali, di grande successo, nella Pubblicità il suo autore è il migliore del mondo, cosa che fa sorridere, quindi conosce la nozione valida, per un contratto in televisione, sulla radio, come pochi, se eri di quella alla ricerca per il tuo Privato uguale mezzo Avvocato, non solo, se cerchi l’oro, dove lui ha amministrato, della televisione, ricorda che anche noi scriviamo per Berlusoni, quell’oro è sicuro suo, devi sapere, ancora, con il diritto privato che questa è una scelta soggettiva, che tutti devono rispettare, poi esiste la funzione rappresentativa, politica, che essere stato quella pubblicità ha creato, che è un’altra cosa, della quale è meglio discuta il Parlamento Cassese, infati, giustamente scrive, dopo la sua esperienza di Ministro, che cosa significhi Governare gli italiani, spesso significa, in politica, che l’alta dirigenza è identificata con la casta, lasciamo stare a chi Governa in Parlamento, questa osservazione. Anche a Berlusconi dobbiamo dare lo spazio per scrivere, anche se con lui non siamo della stessa idea, per fare sapere che ha governato dli Italiani, come ricordare ai militari, le opinioni pubbliche delle altre Nazioni, sul nostro paese, che non sono pubblicità per finalità promozionali, la critica è sempre la stessa, se la prende ogni politico, se la prende pure Di Summa, se scrive in Italia di politica, non si fanno le cose per proprio conto, ci vuole uno schema negoziale, che venga dall’Euopa, per questo noi siamo stati con lo slogan ” In Europa con Prodi “, che rimane ancora il migliore per la politica italiana, come sulle questioni interne, di un Consiglio Comunale, quelle italiane, non si deve dubitare che per deliberare, a volte, vi sia il bisogno di interventi inter-ministeriali, degli appositi organi. Per noi, ” tu non sei “, oppure la domanda ” lo sei ? “, sappiamo oggi essere oggetto di materiale televisivo, quindi per quale motivo spendi soldi per un progetto radio e tv, che nessuno vuole, non è ” una famiglia di consulenti “, visto che gli Avvocati, Medici, Consulenti del lavoro, Commercialisti, siamo noi, vero, non lo sono diventato per il fatto che la mia ideale EUROPA TV, non ha fatto breccia nei loro cuori, quindi un grande imprenditore televisivo, il migliore come Berlusconi, dovrebbe spiegare quali sono i titoli impropri per un progetto televisivo, facendo una buona rettifica, per noi a favore di EUROPA TV, la nostra tv dei sogni, che starebbe bene in rete, negli studi dei Manager, dei consulenti del lavoro, a circuito chiuso, interno, solo per noi e la nostra clientela affezionata. E’ impossibile tu veda con me un ” ci conosciamo “, in televisione, radio, giornali, che è poi un ” suono di un tecnico sportivo “, per il fatto che chi scrive, dato i suoi risultati mediocri nello sport, non è molto conosciuto, diciamo è quasi sconosciuto tra gli attori, le cantanti, le attrici, ricorda come insegna la disciplina giuridica, il bravo Professore ti direbbe che sai tutta la Costituzione, una attività o inattività potenzia o depotenzia qualcosa, compresa la scrittura, la voce, come vedi è apparsa una scrittura, solo per avere potenziato, cercando di rimanere disciplinato, CAMBIO GIORNO, per chiuderlo, con calma. Un consulente del lavoro, un Ragioniere, sa che l’indirizzo politico funziona con principi di contabilità pubblica, quindi ogni buona piattaforma biometrica, che cerca cifre finanziare, è alla ricerca della impotenza finanziaria, prima chiamavamo euro, i miliardi, ora gli chiediamo all’Unione Europea, prima gli chiedevamo al Piano Marshall, tutti gli uffici pubblici, devono dire, quali sono le probabilità di ottenere una valutazione benevola per un progetto. Una buon a piattaforma biometrica, scusate, la lunghezza del testo deve essere ” pro load “, quando entra in una piattaforma finanziaria, qui siamo sempre ad un caso di studio, non reale, che non produce cifre in borsa. Il satellite, televisivo, radiofonico, deve essere pro download oggi, connesso con tutte le versioni possibili più scaricabili., spiegare una location, uno stadio, nello sport, passa anche per capire le condizioni atmosferiche, nessuno si aspetta di vedere in giro, dove non nevica mai, uno che si dichiara, nella frase di commento del suo profilo ” con la neve ma senza te “. Per arrivare ad un match sportivo, ci vogliono grandi risorse professionali nei media, che non dicano ” parole sbagliate “, che facciano ” riconoscere la pubblicazione “, ci vogliono bravi ” consulenti del lavoro “, che facciano sapere quanto ha studiato, in modo meritato la scuola, contribuendo alle nostre vittorie sportive. Il problema tecnico, è overlap. la sovrapposizione con un Di Summa qualsiasi, hanno ragione, nessuno arriva ad uno spazio importante con un self- eporting, mi autosegnalo per essere bravo. Ogni socio di una società sportiva, come tesserato, seleziona la materia che va devoluta, applicata, con la sua partecipazione, questa va oltre all’autosegnalazione, diventa quello che decide una Federazione, su questo nessuno può obiettare. Tutti dobbiamo dimostrare di essere bravi Operatori delle Amministrazioni Pubbliche e Private, rispettando la regola, condividendo le operazioni, senza nessuna protesta. Come si crea un personaggio della finanza, magari come quelli di Una poltrona per due, è compito di Hollywood, con gli effetti speciali, gli attori, si fa vedere chi è un socio, della nostra società, a tutti gli effetti, che abbiamo fatto una ” scommessa “, qui l’efficacia del socio, non coincide con la forza legale, vi è un suo bisogno sostanziale, per la scommessa, di questi bellissimi film abbiamo sempre bisogno.

Pubblicato da cambiogiorno

Un progetto web concluso ed archivato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: