Il territorio.

Il procedimento è molto importante come parola, pensate di procedere se siete un grande imprenditore televisivo ad un concorso, di scegliere un personaggio, come Homer, da fare vedere in tutto il mondo. Sarà necessario, che questo personaggio, parta dal grado più basso, sino a raggiungere sempre i piani alti, arrivare agli altri Presidenti dei network. Scrivere così è diverso, dalla scrittura, che Giuseppe Di Summa, ha conseguito, qui per voi, nella sua esperienza di Blogger, la legge statistica, la legge matematica, di tipo noto, sul lavoro sono altra cosa, rispetto alla scrittura della storia mia, che è lunga, anche se oramai è conclusa, archiviata, qui sul Blog. Si dice che hai l’algoritmo, le visite, i contatti, i link, oramai con facilità, essere matematico e noto è cosa seria, quando si deve ” googlare “. Noi abbiamo una differenza di trattamento, il pubblico ci rifiuta, spesso abbiamo lettori e contatti di tipo ” casuale “.

Abbiamo sempre una ” seconda soluzione ” pronta, per i grandi leader degli ascolti televisivi, appena le cose vanno male. Se l’ascolto regge, nulla si può, tocca a te. Tutti abbiamo visite, negli studi televisivi, che ci condizionano, che ci rendono marginali, nelle nostre scelte. Chi ha lavorato economicamente bene, sa convertire in ascolto, entra in questo giro. Il tempo di persistenza e la mobilità ambientale, sono cosa seria, se si vuole scrivere un concorso della televisione, bisogna ” saper viaggiare “. Pensa, ai ricordi di scuola, che volano via, hai scritto una frase di una canzone di Phil Collins, poi è rimasta nella tua casa, quando hai studiato l’Economia aziendale, la hai vista ad una bella corsa di Maratoneti, oppure viaggiando verso Concerti, nella tua casa è andata via, hai deciso di scriverla diversa, la carta, va risparmiata, va resa ecologica, la musica, per molti, va ridotta nel testo ad una qualità trascurabile, ma se vuoi scrivere Homer non puoi sfuggire devi essere minimo la ” Regina del Pop “, anche se spesso, nella scrittura, i personaggi ti danno la carica, quando litigano, dicono cose opposte.

Attenzione all’intersezione, a volte impossibile, di due mondi ” paralleli “, ad esempio chi scrive non si può incontrare, nella scrittura, con i medici e i docenti universitari, docenti in genere, tutti dobbiamo sapere ” read with headings “, leggere, bene o male, sempre con i nostri titoli. Essere capaci di fare uno schema ” cultura e benessere ” , come nel nostro caso, non tanto essere la migliore scuola, quella che dice meglio la storia. Qui si legge, della storia mia di Giuseppe Di Summa, qui siamo al mio ” piacimento “, della lettura, della scrittura, della comunicazione, non mi piace che si venga a dire a me che ” lei sarà etc…etc,…” davanti a me, la riga di pagina al momento, che deve apparire, è dedicata al mio ” piacimento “.

Pubblicato da cambiogiorno

Un progetto web concluso ed archivato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: