Incipit

L’inizio, nel nostro linguaggio di oggi, di un testo, da qualche parte, quasi sempre alla sinistra del foglio la storia dovrà pur incominciare. La tipica espressione, con cui dare il via, mischiare il nostro linguaggio, con quello degli autori, potrebbe essere un ” quell’uomo “, sapendo che per principio razionale, dell’agire, esso è, nelle storie, spesso un Homo oconomicus. Avevo scritto questo, nella mia stanza, prima di fare incontri, in piazza, nelle camere d’albergo, mangiando una pizza, passeggiando, non immaginavo, cosa diversa, poi ho capito che tutto incomincia così ” Quell’uomo così aggiornato !!”, per capire che spesso quello che troviamo all’esterno, anche delle nostre stanze, ci serve per tenerci aggiornati, capiamo molte competenze e professionalità.

Photo by julie aagaard on Pexels.com

Possiamo scriverlo così, il nostro incipit, di ” quell”uomo “, sapendo che ” ecce homo “, quindi, ci potrebbe comparire chi ha ferite, disagi, che lo hanno cambiato, anche sfigurato.

Siamo, tutti, sul sicuro, se ” quell’uomo “, quando lo presentiamo, come incipit, è direttamente un ” homo sapiens “.

Siamo partiti da chi rappresenta l’informazione totale, nelle teorie economiche, a chi deve comprendere, farlo fare, tutte le razze dell’uomo, un’altro totale, vi assicuro anche che tutti abbiamo sul volto ferite e disagi.

Photo by Susmita Saha on Pexels.com

Tutti vorremmo tenere lontano, soprattutto chi amiamo, dalla ” vergogna ” e dalla ” menzogna “; seppure la prima cosa che s’impara a guardarsi da chi conosci bene.

Volevo, ricordare quell’uomo, la posizione primitiva, che è in noi, come incipit, ben descritta nella parola ” homo ludens “, ritornare ad esplorare, volere capire come si è creato, partendo proprio dall’essere primitivo.

Entriamo nella psichiatria, che spiega bene come le immagini interiori, le espressioni artistiche che non danno da mangiare, da vivere, sono cosa umana, vale la pena ricordarlo, quando si vuole dire ” che quell’uomo “, deve essere o non essere accolto, essere stato accolto, in storie e libri.

Photo by Your Photo Trips on Pexels.com

Pubblicato da cambiogiorno

Un progetto web concluso ed archivato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: