Coma aiutare la visione di qualcosa sullo SCHERMO ?

Ci vogliono delle buone domande, parlare un linguaggio comprensibile, sapere dove aiutare il nostro pubblico. La nostra presenza deve essere d’aiuto, nel nostro laboratorio di scrittura, in corso, il nostro primo obiettivo è : autore e libro, nella parte finale, sport professionale, amatoriale, delle belle esperienze, un piccolo schermo, con una forma di ” appeal “, nel senso di attrazione, ovviamente, un lavoro per spiegare, quanto è fertile, sullo schermo la creazione del blog CAMBIO GIORNO.

Ti presento le prime due puntate della nuova rubrica ” SULLO SCHERMO ” che presenta, dal punto di vista tecnico, l’uso delle risorse online che ci permettono di comunicare, approfittando del periodo che passiamo a casa, aprendo la parte del blog dedicata ai COMMENTI DEI NOSTRO TEMPO. Abbiamo scelto,degli ospiti, che conoscerai, in questa rubrica, un ” gruppo di profonda conoscenza “, che espone il tempo, della nostra quarantena.


Rimaniamo CAMBIO GIORNO, vi chiediamo letteratura, opinioni, apriamo con una wide-area network, una rete geografica, dedicata alla Puglia, la Regione dove vivo, con un collegamento che possiamo chiamare short run in online, cioè a breve termine in linea, per esporre il tempo che noi passiamo, per le nostre scene preferite, che sono SULLO SCHERMO, che grazie alle GIF, compaiono sul BLOG CAMBIO GIORNO. Il lasso di tempo, che abbiamo scelto, con i nostri ospiti, si completa con quello che abbiamo scelto come informazione, per stare SULLO SCHERMO.

PUNTATA NUMERO 1

Ecco la puntata numero 1, ci colleghiamo con la Latiano, per parlare di Basket, lasciamo anche una riflessione sulla ” generazione web “, che sta nascendo con questo periodo di collegamenti via schermo, ho scelto YOUTUBE, per lo storage format, cioè il formato di archiviazione, sapendo che l’effetto, di come si crea un video, con la sua tecnologia, ha il suo effetto, lo stare a casa, nel nostro modo di comunicare ha il suo work effect.


PUNTATA NUMERO 2

La seconda giornata è dedicata a Diego Fanelli, al suo modo di fare comunicazione, si commenta, quello che chiamiamo ” task “, il compito, il lavoro, l’incarico, che ci siamo presi comunicando da casa.


I DATI DI UN LABORATORIO DI SCRITTURA.

Nasce il nostro account su PINTEREST. Rimarrà solo nella versione decisa oggi quella di un minumum ratio, cioè un rapporto minimo, quello della conoscenza dell’esistenza del BLOG, con la quale salutiamo gli utenti di questo social.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...