Il laboratorio di scrittura.

Nel 2020 CAMBIO GIORNO è una serie di post programmati che vi spiegano la storia del mio primo, unico, non ve ne saranno altri, E- Book. Una sola ” pubblicazione “, che si chiede di condividere in rete, alla popolazione sportiva.

Photo by Lukas on Pexels.com

I dati saranno disponibili da Febbraio 2020 a Dicembre 2020, con una serie di post già programmati, che diventeranno visibili, per l’utente. Si cerca una ” interazione ” con gli sportivi, facendogli vedere come ho scritto questo breve opuscolo. Il metodo di allenamento descritto, è come ogni metodo, in equilibrio parziale, se non viene confermato dagli esperti, gli addetti ai lavori, è chiaro che l’E- Book si lega anche al prodotto commerciale, che si vende, si sponsorizza, con quel metodo. Ovviamente, il testo, ha anche un valore ” sindacale “, se agli Istruttori viene offerto un lavoro maggiore, è chiaro che non sceglieranno questo metodo. Per il momento il testo non è stato scelto, Giuseppe Di Summa, nemmeno, Si presenta la storia di un cittadino di Provincia, che come ricorda l’economia, non può usare una voce, gridare dei prezzi, per fare revisionare, fare contatto nuovo, visto che prezzi e lavoro sono quelli. Non si fa una riflessione teorica, spesso letta in modo analitico, solo per il giusto di farla, in maniera sindacale, molti giustamente si aspettano un lavoro produttivo che faccia consumare il prodotto sportivo.

Direbbero gli scrittori, un racconto ambientato nel Minibasket, questo è vero. Nel quale, ovviamente, non puoi trovare Giuseppe Di Summa, medico, consulente del lavoro, commercialista, avvocato, docente. Tutte professioni impossibili per chi scrive. Il minibasket, ricerca l’educazione dei soggetti, non solo per la forza fisica, ma anche per essere dei buoni professionisti, lavoratori, da grandi.
Nessun docente al mondo, conosceva, fino alla sua scrittura, il nostro percorso educativo.
E’ chiaro che quello che leggi, nel laboratorio, che compare cambia se si paragona il ” bambino “, la sua personalità morale, con quella di un Istruttore da adulto. A 47 anni, la forza dell’atleta, possiamo salutarla, seppure l’educazione sportiva, deve avere insegnato che quando vi sono eccessive sollecitazioni, è meglio rimanere a ” riposo “.

Facciamo una breve filastrocca : A : answer ; B : before ; C . champions ; tutti su un libro vorremmo trovare le parole giuste per vincere un ” campionato “.

La storia della tecnica sonora con il nome ” Giuseppe Di Summa ” possiamo dire prende la via di ” creazione e sviluppo motorio “, sapendo che un bambino apprende, dal punto di vista motorio, una tecnica, quando l’intervento didattico, per tale apprendimento, nelle mani di un Istruttore è giusto. Aspettiamo di essere letti, in modo da avere la comunicazione, per comprendere se il nome ” Giuseppe Di Summa ” sia solo servito per una bella canzone, tipo una storia trieste su te che non mi conosci, mi rendi triste, non fai dire alla mia famiglia, che sono felice di fare l’Istruttore, come tutti. Il potenziamento muscolare, ad esempio, svela come mi conosci o meno, quando sostituisci a potenziamento, la parola potenziamento naturale, quindi mi conosci con l’impulso nervoso, sempre elettrico, pronto come chi si sente un atleta, a rispondere. Non ti preoccupare sono pronto a prendere brutti voti dagli Istruttori, amati colleghi, a non avere pensieri troppo critici.

Pubblicato da cambiogiorno

Un progetto web concluso ed archivato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: