Patriottismo culturale.

Non bisogna lanciare sfide, sappiamo che registrare parole come queste, di parlare e dire di politica, vuole dire stare lontano da queste tentazioni, non possiamo che credere in parole ” democratiche “, non lanciare quindi sfide diverse, non possiamo nemmeno fare scoprire prove avventate, non richieste, che porterebbero parole di troppo nelle nostre dichiarazioni. Non siamo in missione per recuperare il cadavere di nessuno, l’uomo è vivo, pensa, scrive, ogni giorno di politica, da sempre. Ogni tanto possiamo ” ridare vita ” a parole che tutti conoscono, che forse per il politico di successo, vincitore, noi non possiamo registrare. Cose poco popolari, che nessuno ha mai detto, in tempo di Brexit, ad esempio, sulla Democrazia Europea, non ve ne sono, ogni giorno in molti dicono la loro. Il lettore è attrezzato da tempo, come hanno fatto gli inglesi a dire la sua versione di ” noi non la vogliamo “, in politica ognuno ha la sua. Nel condurre una tematica, studiare delle dottrine, nello spazio della scienza, per molti scrittori esiste il non lanciare la sfida di registrazioni che noi non vogliamo, cosa diversa rispetto alla politica. Spesso chi cerca con la scrittura la ” trasgressione ” viene sempre additato di tutti gli errori. Uno studioso solido da trattare è Alexis de Tocqueville, con il suo testo La democrazia in America. Leggendo Tocqueville notiamo che possiamo fornire degli impulsi per una buona società, una buona vita, sapendo che cittadinanza significa appartenenza giuridica di uno soggetto a uno Stato, chi scrive è italiano, lo si ottiene questo status per nascita, oppure per matrimonio. Non è un rivoluzionario, ha mantenuto uno sguardo originale, si cimenta in delle riflessioni sulla democrazia americana, sulle sue condizioni di partenza, intese di uguaglianza, di come gli individui si colleghino ad associazioni, del loro bisogno di solidarietà, di sciopero, sa evidenziare l’importanza amministrativa della burocrazia.Il problema posto nel libro è di fondare una società di uomini che siano al tempo stesso uguali e liberi, impedire le tirannidi, non ci si può avvicinare con superficialità a questi argomenti, spesso frutto di educazione, di patriottismo, di fenomeni di costume.

Photo by Sharefaith on Pexels.com

Pubblicato da cambiogiorno

Un progetto web concluso ed archivato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: