Arrivare all’osservatore.

il significato dell’immagine.

Quando arriva una luce, passa il tempo, di essa, nella nostra vita, siamo tutti felici. Lo spettatore, è molto importante, nel dare significato all’immagine. Nella produzione l’effetto speciale, l’effetto sonoro, dipendono dal tempo che si sa possa guardare, chi deve vedere il prodotto, non solo si sceglie un moto ben preciso, sulla scena. Nonostante queste osservazioni nessuno è sicuro del numero di spettatori. Gli effetti speciali sono importanti, nel cinema è fondamentale l’effetto notte, day for night, si simula spesso una ” notte da brividi “, ” una notte americana “. non solo, nel 1973, un grande regista francese, presenta La Nuit américaine. Truffaut, rende notturne, riprese fatte di giorno, si parla della lavorazione di un film,Je vous présente Pamela, nel 1974 vinse l’Oscar, come migliore film straniero.

Quindi ogni buon studente di cinema, che vuole vedere come si realizza un film, può vederlo.

La domanda più difficile è ” che tipo di studente è ” ?

Un genere specifico, nell’arte, risulta a volte molto piccolo, non sono in tanti, a seguirlo, Anni prima di questo film , nel 1967, era apparso il Laureato, che spiega bene che tipo di studente si potrebbe essere, in uno dei migliori film statunitensi di sempre, un film che non parla del successo di un soldato, si gioca nella trama sul matrimonio per amore, rovinato per una relazione extraconiugale. Diffonde delle convinzioni importanti, si dice abbia un taglio sentimentale. Si polemizzò in Italia, alla sua uscita, per il titolo ” Il laureato “, non essendoci corrispondenza tra il sistema di istruzione italiano e quello degli states, anche se come osservazione è giusta, visto che il protagonista si è fermato negli studi prima dell’università, ha solo maturato il diritto ad una borsa di studio per proseguire gli studi, che come sappiamo in America sono molto costosi. Una curiosità, sulla foto del Manifesto del film, con una gamba di donna in primo piano, Fu l’attrice Linda Gray, nel 2013, a confessare che la gamba era la sua, venne pagata 25 dollari per una gamba.

Un’altro tipo di studente, lo troviamo in America, nel film Colpo Vincente, un film sul basket. Il titolo originale ” Hoosier ” si riferisce al modo ufficiale di chiamare un residente nello Stato dell’Indiana. Nel 1987 vinse l’Oscar, anche per la musica, racconta del rapporto di un coach con gli studenti.

Quello che è semplicemente un ragazzo, anche se studente, lo troviamo in About a boy, film del 2002, Il protagonista vive dei diritti d’autore di una canzone natalizia, diventa amico di un ragazzo, che gli cambierà la vita, rendendolo più maturo. Nel cast vi è Emma Thompson, che a proposito di ragazzi, aveva girato Ma dov’è andata la mia bambina?, un film dove un padre divorziato passa le vacanze con la figlia.

Come vedete, degli studenti, dei ragazzi, che sanno fornire dei buoni argomenti, per dimostrare che noi siamo qui, nella pellicola cinematografica, senza essere inerti, sapendo invadere lo spazio in cui sono inseriti. Su i movimenti degli effetti speciali, come sui movimenti umani, vi è la ” spada di Damocle ” della psicoanalisi, che sempre si interessa di immagini, del loro significato. In una stanza, ove si vede un film, sia fisicamente, che intellettualmente, deve essere offerta la visione, visto che nessuno apprezza i meri ” scarabocchi di un pazzo “.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...