aerial photo of mountain surrounded by fog
Photo by icon0.com on Pexels.com

Oggi sul web, tutti aspettiamo il ” next stop “, la prossima visita, il prossimo ospite. In un famoso libro, l’Isola del Tesoro, di Stevenson, troviamo un interessante modo di scrivere, io scriverei è un ” poveraccio “, leggendo il libro il famoso autore coglie il termine ” miserabile “, che può sostituire il mio, come riesce a scrivere invece di quello che scriverei io ” muoviti “, altre parole più intelligenti, come per ” oziaggine o per esercizio “, gli ” author of words ” sono fondamentali, è inutile vergognarsi di non avere queste capacità.

Scrivere di uno spazio, che si pensa ricco, pieno di avventure è molto bello, quando sotto la propria scrittura vi è un ” tesoro “, è bello si capisce la cosa buona, quando lo spazio davanti a noi è ” sgombro “, libero, quindi se sei povero puoi essere lo stesso felice.

Un invito bellissimo, mio della mia penna, che mi sento di fare è ” non chiuderti davanti a questo inferno e cerca di essere libero “. Quindi lo spazio, la sanità, il cibo, la religione, appaiono sul territorio, non sempre è facile conservare salute e piaceri della vita.

Il nostro compito, disse Stevenson nella sua vita di scrittore, non è di avere successo ma di continuare a fallire con spirito allegro.

Quindi ” allegria ”

Se la nostra parola è ” coming up ” possiamo andare nell’isola del tesoro, che leggiamo alla ricerca del nostro ” posto tranquillo “, mentre ci dicono lei lavora per….., ricordando che il nome di ipotetiche persone è Tizio, Caio e Sempronio, i nomi più diffusi nell’esemplificazione giuridica, poi nella realtà vi sono persone che, come si dice in inglese ” trust in me “, fidati di me, non credere che io sia così ” capriccioso “. Un buon avvocato accoglierà con piacere che un dottore e un gentiluomo sono seduti vicino al fuoco, come racconta il nostro scrittore, il termine dottore deriva dal latino ” doctor ” cioè insegnante, non è che tutti quelli che siamo dottore poi insegniamo, visto che non tutti conosciamo una materia per insegnarla , non mi è mai venuto in mente questo capriccio, fidati di me. Quando si attacca qualcuno, lo si fa per capriccio, sia noi che lui, per questo capriccio, possiamo a dire il vero, sprecare più che una goccia di sudore.

Poi troviamo il nostro percorso, ad esempio, chi si occupa di economia,  per usare le parole di Stevenson, arriverà al punto che quando le registrazioni aumentano si inizia a creare un bel ” gruzzolo “, ad esempio senza i post, qui sul Blog, i contatti non aumentano, chi ci segue nemmeno, sappiate che non si cita nessuno e tutti sono importanti, noi siamo sui ” generis “, scrivo quello che è importante per me, molto caratteristico nella comunicazione di oggi, non vuole dire che gli altri non lo fanno bene, anzi per me sono tutti bravissimi nel loro lavoro. Io segnalo per me quello che oggi, con una certa originalità, singolarità può attenere solo al percorso di comunicazione di questo Blog.

Rispondo alla domanda : What happened – Quello che è successo – ? Nulla un Blog, senza che sia curato da un addetto stampa, abbiamo fatto come ” blogger ” un passo successivo, oltre all’essere ” sui generis “, si è creato per dirla in francese ”  aspect des choses que l’on voit, aspetto delle cose che vediamo


Sappiamo che è la laurea magistrale, oggi in Italia, che giustamente permette l’insegnamento, poi la qualifica accademica di dottore è sostituita da abbreviazioni come Dott, oppure Dr, lasciate fare al medico, il dottore in medicina, all’insegnante, il conoscitore della materia. Poi non dobbiamo nemmeno dubitare, di nessuno, per esemplificazione giuridica,la qualifica di ” gentiluomo “, si ha per il fatto di appartenere ad una gens, un antenato comune, oggi non ha significato nobiliare, indica solo un comportamento corretto e rispettoso, quindi niente capricci, fidati di me.

Scriveremo il nome di un dottore, di un gentiluomo, a titolo d’onore nel nostro viaggio in rete quotidiano, per usare le parole di Stevenson, sicuramente sono due titoli che vanno riconosciuti a chi li merita, gli ha meritati, non sappiamo se chi naviga in rete stia venendo per loro, nel caso qualcuno voglia spiare nei post, sono ampliamenti citati dottori, insegnanti, con merito e attenzione, fidati di me, non sono capriccioso.

Quindi la comunicazione ufficiale, le politiche aziendali, la comunicazione professionale, incidono sui noi ” blogger “, sicuramente qui in questo spazio non vi sono ” lettere d’amore “.

Uomo e donna per chi scrive non hanno bisogno del blog.

Bastano tre cose :

  • una bella sorpresa
  • una bella canzone
  • una bella storia d’amore

Poi si legge chiaramente sul corpo, se parte un bacio, una carezza. La coscienza, nella vita aiuta, quindi fidati di me anche qui, non sono capriccioso, seppure non entra nella scrittura del progetto web, come si legge spesso, la vita privata di nessuno.

ball ball shaped blur bubble
Photo by Pixabay on Pexels.com

Occhio per occhio… e il mondo diventa cieco.
(Mahatma Gandhi)