Possiamo risolvere il problema, quello di dire le parole insieme, se A non fa dire a B, oppure B, non fa dire ad A, non realizziamo A+B, i contatti cambiano, la radio, ad esempio, può parlare o meno.

adults art attractive beautiful
Photo by Pixabay on Pexels.com

Quando uno che deve parlare con noi, per noi, s’inceppa, le cose non vanno bene. Equivoci, malintesi, antipatie, non appartengono a chi deve ” parlare insieme “, leggere, scrivere, dello stesso argomento. Quando uno è il punto di vista scientifico, quello che si sta cercando, il messaggio, il contenuto, quello che dobbiamo rivelare, debbono affrontare la difficoltà di comprendere, la difficoltà di comunicazione, che nasce. Anche quando ci relazioniamo con i social, quindi capiamo quale è la coppia che possa parlare, per un contenuto, un punto di vista, oppure quella che si è sciolta, qualcuno non è più amico/a.

Ognuno di noi si dovrebbe fermare a chi è, non a chi vorrebbe essere, non solo quando hai tradito il tuo gemello, il tuo fallimento è completo.

Facciamo, l’esempio, di A che fa una battuta a B, dicendogli ” c’è crudeltà ” , facendo sapere il vero problema, per il quale scoppiano le coppie, soprattutto alla radio, che devono comunicare, come buoni colleghi, che si appellano agli ” strizzacervelli “.

Qui voglio citare un grandissima scrittore :

I premi letterari sono una crudeltà. Soprattutto per chi non li vince.
Umberto Saba

E’ difficile poi quando ad uno hanno lasciato ” tutto “, quello che si deve dire, creare una coppia, sempre Saba, scrive che la rima fiore e amore, è la più difficile. Quindi tutto quello che ci hanno lasciato è nella ” rima ” che abbiamo creato, se ha bisogno di essere vissuta in coppia, non puoi lasciare da solo/a, la poetessa, il poeta, per cui la hai scritta, devi fare coppia con lui, con la massima stima.

Chi deve creare il suono della radio, le sue parole, è bravo a non fare parlare da solo nessuno, è un suo grande merito, il concetto, poi, non si esprime sempre di comune accordo, seppure se è stato creato insieme, l’altra parte va rispettata, la persona per cui l’hai scritta va stimata e ringraziata.