Lei chi è ?

man standing near red wall
Photo by Jack Winbow on Pexels.com

A qualcuno può andare bene viene scambiato per ” musicista “, altri vengono scambiati per ” Professore “. tutti sappiamo che dobbiamo avere un rapporto valido e creativo con l’ambiente sociale. Per fare un’esempio io vivo in un Comune, ove non accendo più il computer, non scrivo, non leggo, per pubblicare, dato che ho esaurito la mia vena e ispirazione. Dopo i 40 anni oramai il ciclo della vita è compiuto, si conoscono i fallimenti, cosa ci da benessere o meno, quelli che ci sostengono, socialmente o meno, sappiamo anche comprendere che certe relazioni, che quando si è giovane, si vogliono vivere a tutti i costi, sono per noi minacciose, pericolose.

Ognuno di noi acquista un identità, in base al lavoro che fa, diviene intelligente, acquista motivazione, capisce i comportamenti sociali, comprende le nevrosi, tollerare stress e ansia, oggi sono cose fondamentali. Tutti sanno che fare un lavoro crea autostima.

Oggi chiedere ” chi sei ? ” giustamente vuole dire ” che lavoro fai ? “. Quando rispondo io, spesso mi si dice, ” ah ! ma non è un lavoro !!! “. Non tutti vogliono, socialmente riconoscere, avere un interazione, con chi fa l’Istruttore per bambini, un ora al giorno.

Al mondo, puoi pensare di essere scrittore, poeta, autore, musicista, attore, poi dovrai oltre che annunciarlo, anche dimostrarlo nelle azioni, difficile farlo se sul prossimo rinnovo della tua carta d’identità scriveranno ” disoccupato “, non solo chi ha fatto la gavetta, in ogni lavoro, capisce di cosa si tratta, stare dietro le quinte, essere pagato male.

man s face with barcode
Photo by James Sutton on Pexels.com

Un individuo nel corso della vita, deve sapere crescere, avere relazioni con maschi e femmine, con i coetanei, aspirazioni lavorative, dimostrare di essere responsabile e di potersi sposare, arrivare al matrimonio ” non continuare a sentirsi dire lei non sposerà una ragazza di questo paese “. Difficile chiedere ad un adulto, ad un certo punto della sua vita di imparare a parlare, come se fosse un bambino. Nella gente, negli altri, comunque vada bisogna avere ” fiducia “, è chiaro che se pensi in continuazione che uno ti denuncia, non scrivi, non fotografi, non prendi iniziative, seppure nella ricerca di competenza nelle esperienze con gli altri non devi esagerare.

Gli ” adolescenti ” si chiedono ” chi sono ? ” e ” dove sto andando  ? “.

La saggezza, è una conquista che spinge ad accettare il proprio percorso di vita, per difendere la salute, la propria integrità, rimanere con i propri valori.

person with body painting
Photo by Sharon McCutcheon on Pexels.com

Come vedi arriva dalla nostra faccia, dal suono della nostra voce, l’immagine che ci riconosce, spetta a noi crearla, non pensate possa essere falsa, social, mass-mediatica, essere ” originali “, essere ” se stessi ” è la migliore risposta.

Il diritto al lavoro, come allo studio, sono una libertà fondamentale, democratica, da garantire a tutti.  La responsabilità individuale, s’impara, su come si partecipa o meno a un eredità, l’obiettivo di essere occupati è una scelta sociale, come pubblica, oltre che della propria famiglia. Per i cittadini, il lavoro, giustamente, è la questione politica più importante, non interessa solo l’economia.

Tutti gli uomini hanno un cuore, lo ricordiamo al mondo, quando facciamo pace con chi abbiamo litigato.

pf_1540232119

Si può sorridere, ovviamente di come nelle urne chi non ha un lavoro non viene votato, seppure, è sempre presente, anche se non da l’autorizzazione, alla discussione, che riguarda la scelta pubblica, essendo il lavoro il tema più importante.

Perchè scrivo :

Vi sono diversi usi delle ricerche, nello spazio web di oggi, diversi livelli di scelte. Lavorando nell’educazione, in molti scelgono libri, bibliografia, creano testi. Il mio lavoro è diverso, non leggermi per saperne di più, per avere una valutazione per un esame, un concorso. lo propongo oggi uscito dall’Università, senza fare parte dal mondo accademico, con il quale va tenuta la distanza di sicurezza, qualcosa che prima ho intravisto, poi seguendo lo spazio, dedicato dagli studiosi, ho creato le informazioni che leggi nei testi.. La mia esperienza. nell’educazione, nel lavoro, è un originale presentazione, dei passaggi di scrittura, devo ringraziare chi fa ricerca in modo professionale, per l’ispirazione. La prova tecnologica, il rapporto con la mente umana, richiede di essere sfruttata come opportunità. Nella progettazione del mio sito web, il testo esiste, si vede, puoi consultarlo qui, sperando che sia professionale il massimo, nonostante una storia di fantasia, di scrittura creativa. La storia, la politica, la comunicazione, sono nelle mie esperienze, le tre opere che leggi, sono le più importanti che ho scritto. Nasce la differenza, in quello che scrivo, che viene citato, nel testo, non puoi contare molte notizie, sugli esami, informazioni, consigli, sui programmi, nasce questa differenza, soprattutto quando si parla di me stesso,  un soggetto che ha avuto molti problemi di studio, che trasferendomi in questo spazio ho dovuto farmi aiutare, recuperare, gli studi anche di fratelli e sorelle . La scrittura delle parole, il loro senso, vengono dal materiale d’esame come studente, solo quelle che funzionano secondo me come competenza.  Il testo legato ai miei problemi di studio, è solo Parlare e dire di Politica, il Ritorno del Campanile, la via della Ricerca. Se hai studiato, in Italia, non in America, come me, non è facile descrivere, come faccio, nel testo Jack il cuoco, il percorso d’insegnamento. gli americani, si fanno riconoscere con le vittorie, gli eroi, fanno bene, qui si tratta di vincere, cosa cara agli States da sempre. Su questo sito vi è anche il passaggio, di un testo dedicato alla Storia del Fascismo, che certamente ha creato una grammatica della politica, che come sopra si legge, si è dovuta parlare. Non mi si associ ad un personaggio della situazione politica di oggi, non essendo impegnato direttamente, non seguendo i partiti e la loro attività. Il lavoro delle commissioni, universitarie, ad esempio, non sono nomi e sedute, che riguardano, in Italia, questo lavoro, seppure questi argomenti, nel lavoro di queste commissioni, non sono segreti. 
Non sostieni, dunque, con me, in Italia, un corso, con queste pagine, non fai una campagna elettorale, come vedi qui è scritto, viene utilizzato il moderno spazio del web, con il mio nome, anche per accelerare, il numero di pagine che vanno bene, per me, che non sono scelto, come nome, in commissioni. Sono previsti altri testi, nel tempo, in questo spazio, che non riguarderanno, come studio, l’Italia, in nessun modo. 
Mi trovi nel sapere contemporaneo, non con un identità ambigua, non per successo artistico, per essere un importante nome della letteratura, non come eroe della conoscenza, quindi ho lavorato nel modo giusto.  Posso usare su di me una felice espressione ” sono innamorato di una sfida che si chiama vita “. le mie semplici letture, seguono la logica di questa espressione. Non ti posso dire, come se parlassi con la polizia, che è morto qualcuno, che ho preso in odio qualcosa, come se dovessi fare il Puffo brontolone. Il mio nome ti deve coinvolgere nella lettura, in molti chiedono questo riconoscimento, quello della vita, per avere dei momenti di felicità.

IL TESTO ESISTE ?

La STORIA DI JACK IL CUOCO : Un esempio ci viene dalla storia di Roma. Claudio (41-54): zio di Caligola. Malaticcio, balbuziente e goffo, era sempre stato in disparte ma era una persona equilibrata e amava la cultura, e sotto il suo impero si ebbe prosperità economica. La storia di Jack, è diversa, paragonandola quella dei romani possiamo solo sorridere, delle congiure, che riguardano gli intellettuali. Ti consiglio di leggerla, Jack, parla, è mondano il giusto, si arrabbia più del dovuto, non ha grandi mezzi economici.

RECENSIONE SUL FASCISMO : Separiamoci, nel mia caso, da chi non vuole la saggezza della pace. La storia del ” ventennio ” per me è separazione, con la propria facoltà di camminare lontani da quella storia, non solo appartiene al mio tempo di giovane, altri pensieri, quando ho scritto di questa storia. Questa storia non è come io sono, riconoscendomi nella democrazia, nella pace, da sempre. E’ un periodo che si studia, quando si è giovani, si studia, allora lo trovi qui. Il migliore storico del fascismo ve lo direbbe di non dire, nel vostro cammino, questa vicinanza, altrimenti povero suolo di oggi, ascolterebbero quella che è stata una malattia della nostra democrazia. Quindi, nel non dire oltre, mi fermo allo studio, quando ero giovane, lasciato qui in questa recensione.

PARLARE E DIRE DI POLITICA : Tutti parlano di politica, come sempre, di tutto quello che parlano lo fanno male. Anche io accetto la sfida di parlare, di dire, poi se non so farlo bene, se sbaglio, come tutti saprò se questo è il mio bene, oppure il mio male, nella conoscenza delle parole.

STORIA DELLA CHIESA : Vedi sopra nel Post ” Lei chi è ” ?

advertising business close up commerce
Photo by Pixabay on Pexels.com

Sarai un turista ? Tutti pagano un prezzo, i turisti spesso non sanno in una città i posti migliori dove risparmiare, anche se oggi i prodotti tipici a km zero sono presenti, resta il fatto che sono sempre ospiti, da essi si vogliono spesso, sbagliando politica, più soldi possibili.

COSA E’ ALLA SUA ATTENZIONE COME CLIENTE ? 

frappe with pretzels and chocolate cones
Photo by Valeria Boltneva on Pexels.com

Un Oscar, il sesso, un gelato e una pizza… Se avessi questo ogni giorno per il resto della mia vita sarei felice.
(Dustin Hoffman)

In alcuni luoghi si ” sequestra “, ad esempio, la pizza, non si può giocare, quindi vale la pena, stare attento già dalla pubblicità, a comprendere cosa il luogo vale come ” spot “. In molti vogliono la star locale, il Cicerone del posto, in altri luoghi, trovi i volti, le immagini, le parole, delle star, anche di un paese lontano.

Si usa il termine ” forestierismo” subito per testi di storia come questi, visto che gli italiani si difendono, non vogliono un nuovo giudizio, in ogni articolo si esprimeranno a difesa dell’italiano, della sua storia, non solo per amore di patria. La Treccani è precisa : A seconda del paese d’origine, i forestierismi penetrati nell’italiano si distinguono in francesismi (o gallicismi), anglicismi, germanismi, spagnolismi (o iberismi o ispanismi),

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...