2019

apps business cellphone cellular telephone
Photo by Pixabay on Pexels.com

Anche se non sarà un anno social, lasciamoli ad altri, siamo ancora online per tradurre la Filastrocca del Minibasket, in spagnolo ed altre lingue.

La canción infantil era una distracción para tenernos ocupados. ( frase ottenuta grazie alla connessione web su un noto dizionario di nome Reverso Context ).

Come detto ” the word i use in this context  is different “. Quindi le parole della nostra Filastrocca non sono quelle dei social, nemmeno degli spazi tradizionali ed affidabili di scrittura, l’impegno della traduzione, visto che ci ospita uno spazio personale di Giuseppe Di Summa, è difficile e speriamo di farcela.

Posso già dire che ci dedichiamo al el básquet juvenil mentre a noi come insegnano gli studi nelle società non ci conosce nessuno e non ci vuole nessuno, qui la parola spagnola è ” solitario ” come l’italiano, per essere ” salvo ” in modo che :

Giuseppe Di Summa está salvado

Per il momento non abbiamo altra missione sul web. Qui riconoscete, valga quello che valga, solo Giuseppe Di Summa Istruttore niente altro.

Nota alla programmazione stagione 2018-2019.
Vengono definite nuove linee per il basket giovanile, si cerca di migliorare “ notevolmente “ lo sviluppo dei giocatori, nel 1965 c’è la nascita, in Italia, del Minibasket.
Nel 1981 esce il film Momenti di Gloria, titolo originale Chariots of Fire, che narra la storia di due velocisti ai giochi olimpici.
Oggi siamo in un’altra età, probabilmente questi momenti non avrebbero successo tra il pubblico, che comunque ancora gli capisce, non gli riempie di fischi.
Si tratta di comprendere che bisogna migliorare viaggio dopo viaggio.
Buona stagione sportiva cercando questo “ notevole miglioramento dei giocatori “
Sapremo se si ripresentano gli stessi problemi.
Alessandro Gamba scrive un interessante libro dal titolo “ Il mio Basket “.
Anche lui per avere la panchina ha fatto il suo apprendistato, descrive il suo rapporto con il coach spagnolo Diaz Miguel, che lui definisce un ottimo insegnante, che curava molto i dettagli e l’impostazione dei giocatori. Ripeteva degli italiani prima di una partita “ los italianos palpan “, carico l’Italia, allenata da Gamba, che non si risparmiò una toccatina agli avversari, senza essere scorretti.
E’ la finale degli Europei Italia – Spagna della quale parla.
Oggi del Basket scrive il New York Times “Sun Coach Curt Miller Aims for Honesty With Team and Family “(Sun Coach Curt Miller mira all’onestà con il team e la famiglia ).
Anche questo “ coach “ dunque come Diaz Miguel chiede “ correttezza “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...