Lettura : Equilibri dinamici

35357261_2196547487258115_1365324550975258624_n.jpg

Vincenzo Sardiello – Equilibri dinamici-

 

Si fermò un attimo mentre intorno a lei alcuni ragazzini sbeffeggiavano un ragazzo più robusto facendo un gran baccano. Sugli schermi pubblicità mute promettevano la migliore autovettura in commercio. Tutto all’improvviso tacque nella sua testa. La fretta della gente sembrò dileguarsi. Tutto si muoveva al rallentatore. Il mondo di fuori all’improvviso non era più importante. Una sensazione strana e dolorosa. Cosa conta nella vita? Appoggiò le valigie sul pavimento lurido e appiccicaticcio, inghiottì l’aria che sembrava diventare di piombo. Un anziano le si avvicinò chiedendole dei soldi. Si riprese. Diede all’uomo alcune monete, impugnò con forza le sue valigie e proseguì il cammino. Andrea è una giovane ghostwriter che vive con disagio la sua condizione di scrittrice per conto terzi. La scomparsa improvvisa del suo datore di lavoro Guido Pizzigallo apre per lei scenari inediti che la spingono a fare ritorno nella sua Puglia alla ricerca di una nuova dimensione. Qui incontrerà il compagno di liceo Filippo che la renderà protagonista di una strana avventura editoriale. Tra incontri, riflessioni, scontri e delusioni Andrea riuscirà a ritagliarsi il suo angolo di mondo scoprendo la complessità del vivere e il peso delle scelte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...