Blogging, Sport

I crediti dell' E- Book.

Che lingua parlare, scegliere di recitare come un attore, approfittando del materiale, del proprio history box, nel dare informazioni raccolte nel tempo, con giornali, libri, audio, video. Oppure scegliere di ascoltare il linguaggio di bambini, adolescenti facendo nascere, un programma. Scrivere quindi un E- BOOK, per farlo guardare con occhi di famiglia, oppure solo per motivi mass- mediatici. Oggi il sistema educativo conosce le difficoltà degli studenti, che spesso non amano che lo schermo contenga proprio le difficoltà che hai letto nelle lezioni, la popolazione giovanile, nello svolgimento dell’attività, ovviamente non ama la scrittura della prestazione peggiore. Noi stiamo leggendo sullo schermo tutto il giorno, ai tempi del linguaggio globale, la vittoria del ” mi piace “; quindi sullo schermo si vuole comparire preparati e competenti. Il percorso, la mappa di apprendimento manda dei segnali, alla radio, alla tv, non solo dai giovani, dai bambini, gli adolescenti, arriva un suono esplicito tutte le loro parole vanno lette in una stanza, la palestra, vanno lette sui libri, non lasciate al caso. La strada da fare è allora chiederti di visitare un LINK ed un E-BOOK per chiarirsi, per capire se una lezione è viziata, se manca qualcosa nel vocabolario, nelle parole scelte. Quando saremo allineati, in fila, con quello che riconosce una scuola pubblica, un’ufficio pubblico, il comportamento sarà chiaro. Dobbiamo giungere alla prestazione, quindi proporre anche un modo cognitivo di porsi, se non si legge la lettera di una scuola pubblica, il collegamento con il suono che ti aspetti potrebbe non esserci. Si riflette se si possono usare i dati di un tecnico, oppure si debbono scegliere quelli di una SCUOLA PUBBLICA ELEMENTARE. Con la filastrocca del Minibasket, già da come è posizionato il testo nella sua apertura, t ho risposto con la scelta di un vocabolario, che è quello appartenente ai dati di un tecnico sportivo, che se non vive giorni felici, sa anche di avere sbagliato piano. Al pubblico piace notare da sempre dei movimenti e una favella dignitosa, Oggi in molti riflettono, anche nei dati dei tecnici, se si deve seguire un ” leader multimedia “, oppure accettare di dimenticare chi ha , dalle preferenze del pubblico, un segnale debole. Non solo s’impara a non mandare messaggi contro la squadra avversaria, Non solo nella testa bisogna avere una intenzione educativa, come leggi dalla questione parte il titolo ” filastrocca “, sapendo che ci vuole un atteggiamento giusto nello studio, Quindi se hai un suono nella testa non ti preoccupare spiega cosa significa. Dai significato alla tua idea, in modo grafico, audio, con del materiale, in modo che il tuo pensiero chiarisca una immagine acustica, poi se resta, quell’immagine, l’hai pensata, a nessuno interessa, la prossima volta impara ad non pensare troppo, cose che non si possono parlare, leggere e scrivere, che non hanno un lavoro. Poi sempre un consiglio, come atteggiamento di studio, sviluppa il linguaggio che ti permette la famiglia, non lo sconfinato mondo del web o dello sport. Come vedi nella sequenza d’immagini, una lingua ha avuto luogo, per una questione di ” iconicità “, cioè di realismo, rispetto a quello che rappresenta. L’immagine ha successo quando l’uomo, quello che si vede, lo vuole portare davanti a se. Si arriva al punto finale, cosa significa scrivere COMUNICAZIONE, se non che un immagine, è un rapporto artista- opera; fruitore- opera. Questo post, ha un altro senso, nella scrittura, nel suo lavoro, di raccolta del materiale. Reply to, rispondi a, quindi abbiamo risposto a delle richieste con queste spiegazioni. Rewiev of, abbiamo fatto una recensione, diretta, dell’autore del testo. Remarks on, abbiamo fatto delle osservazioni su. Comments on, abbiamo fatto dei commenti su. Finito questo passaggio la scrittura è spenta, non vi saranno sedi ove si legge, transiti in spazi, non saranno trasmessi testi. Non entrano words of fiction, come previsto, il motivo per cui il testo è concluso, cioè drammi, poemi, scrittori, canzoni, che sono argomento di altro spazio. Non sono, infatti, trasmessi con la Filastrocca del Minibasket sia musica, che cinema, che teatro, argomenti che non competono il testo. ( indication of things like- indicazione di cose come ). Ricordate che il secondo concilio di Nicea, diceva come venerare, ad esempio, le immagini sacre, siamo nel 787, si possono mettere icone, vicino alla preziosissima croce in una chiesa. Spesso, in chiesa, come nel film, per le immagini si sceglie un modello pittorico, ricordate che se lo schermo fosse senza limiti non si può parlare di una buona organizzazione della superficie.

Il titolo scelto è ” filastrocca “, già dal 1989 quando andavamo a scuola, sappiamo che dentro alla filastrocca, quando la insegneremo, la scriveremo, possiamo trovare solo ” noi chi siamo “, riferito a cose che ci sono, si vedono, si parlano, tra la gente della Provincia di Brindisi. Nella NBA, ad esempio, nel 1989, I Charlotte Hornets arrivarono settimi nella Midwest Division della Western Conference con un record di 19-63, l’anno prima avevano, era il 1988, giocato la loro prima partita con questo nome nella NBA, non qualificandosi per i play-off, poi con il record del 1999. Noi gli italiani del basket, se siamo stranieri, siamo naturalmente, come tecnico, Bogdan Tanjević, che è l’unico allenatore ad avere raggiunto 5 finali di Coppa Korac, è attualmente l’unico allenatore italiano ad aver allenato 4 nazionali diverse, questa è la panchina che ispira la nostra filastrocca multilingue. Quindi per fare dei buoni record ci vuole molto tempo. Jordan, che ha poi comprato le linci rosse, dice che il record più difficile è vincere sei titoli NBA. A livello sportivo, da proprietario degli Charlotte Hornets, non riesce a replicare i successi con il club, di quando era giocatore. La sua migliore stagione resta la 2015/16, chiusa con 48 vittorie e un’avventura nella post-season subito interrotta dai Miami Heat. Comunque lo slogan, che mette il voto a tutto il record della filastrocca, è proprio suo ” “Six championship!” 

Non solo un grande scrittore John le Carré, nella Passione del suo tempo, parla della storia dell’archivio privato di un agente in pensione, nella storia si legge precisamente di un libro di Scherlock Holmes, letto ad alta voce nella stanza, come vedete chiunque ha una professione, ha le sue letture. Noi, nella filastrocca, per affrontare il compito di allegria e creatività, non dobbiamo vivere il connubio Istruttore – Comandante/ Agente, ci dobbiamo solo ricordare di quello che ci diceva nostra nonna per diventare intelligente.

Photo by Pixabay on Pexels.com
1999-2019 attività minibasket conclusa ed archiviata nell’ E- Book ” La filastrocca del Minibasket – un compito motorio, relazionale, terapeutico “. Dal Giugno 2020 l’attività in palestra si considera conclusa ed archiviata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...