Il criterio di ” somiglianza “.

Blogging, Parlare e dire di politica

In politica ad uno di noi si dice sei nostro ” alleato “, la nozione comune, della segreteria comunale, è tecnica, merita di essere moltiplicata in politica, è quasi sempre così, ci mancherebbe. E’ vero, anche che ci sono i collegi elettorale, che tendono a bloccarla, tendono a non ” mettere insieme “, tutta la cittadinanza, come fa una segreteria comunale, per motivi di competizione elettorale, viviamo per fortuna un ottimo Governo tecnico guidato da una eminente personalità. Allora per noi a chi somigliare ? A Craxi, Andreotti, Prodi, Berlusconi, Pannella, Saragat, Segni, De Mita, Amato, Dini, etc….ci conviene a tutti, in Politica, loro che hanno dimostrato, dal punto di vista tecnico, di stare insieme nei collegi. Il voto, con le sequenze, quando non vi sono buoni motivi tecnici, crea i momenti delle ” non decisioni “. Il politico ” deciso ” non appare, la politica spesso si fa causa per dirsi se esiste la condizione sufficiente, dal punto di vista tecnico.


Ricordati che non svolgo ricerche, nei vari post, in molti posti, il mio è un posto tranquillo, che non cerca le medaglie d’oro, non si preoccupa di seguire i VIP. Uno scrittore, Blogger, in stile manageriale, pacifista e pro- globalizzazione, siamo collegati ad ogni principio, moderno, desueto, che riguarda la pace. Il Blog è un link archiviato e chiuso, dal 2022, Giuseppe è fermo, mantiene le distanze da musica, cinema, televisione e sport, la scrittura è in pausa a tempo indeterminato. Lo lascio qui. sul web aperto, come link, in modo che tu possa consultarlo, è un’attività conclusa ed archiviata.

Per noi il voto in una scuola, per firmare una convenzione, è del nostro vecchio dirigente sportivo, quello sempre in palestra che ci portava, da panchinaro, alle partite, non del grande atleta vincitore, con la frase ” questo è il mio Paese “, abbiamo visioni diverse, nel riconoscimento di un credito, di tipo sportivo. Lo sport ha detto ” 23 “, uno in più uno in meno, con libri, audio, video, per troppo tempo. Ma 23 che cosa è ? Lo svelo oggi, è il tuo valore, tra chi ti svela le pratiche ed i percorsi dottrinari giusti, se a noi rimane il nostre vecchio dirigente, ci fa molto piacere, che da dirigente, di successo, allo sport da operabilità di principio, migliori servizi alla persona, prestazioni di cura più chiare.

Oggi la formazione, ai tempi della didattica online, si chiede se si può ricevere un satellite. Noi chiediamo scusa per Parlare e dire di Politica, che deve essere ” istituzionalizzato “, sedere nei banchi di Parlamento e Consigli Regionali e Comunali, per essere giustamente discusso, anche alla luce della ” cancel culture ” che giustamente esercitano le Istituzioni. A noi interessa si dica la Democrazia Europea, con uno studio sulla storia dei Romani, del Fascismo, della Chiesa, si dica sono di ” Democrazia Europea “. Il satellite ha il problema della comunicazione a percezione diretta, telefono e radio, dove le parti non sono presenti fisicamente, cosa nello sport considerata assurda, ci vuole il fisico, la presenza, noi vi consigliamo quella del nostro vecchio Dirigente, anche se la qualità raggiunta, quindi l’atleta vittorioso, è importante nell’amplificare la proposta di sport, crea una controparte universale, il grande atleta ha bisogno di un ” percorso ” per raggiungere la sua funzione pratica, che non è, spesso, un collegamento satellitare. Oggi i tifosi entrano nei collegamenti, quelli televisivi, per capire questo giudizio finale, chi è il vincitore, lo dica la giuria, ha vinto il ” 23 ” ? Diciamo che in sacrificio, per lavoro, famiglia, hanno vinto entrambi l’atleta ed il vecchio dirigente, purtroppo si dividono nel parlarsi in base alla nozione che a loro viene segnalata.

Si tratta di rispondere a chi ha fatto un esame di Diritto Commerciale con un ” quello è Andreotti “, con un bel programma sul ” pupo e la pupetta “, che sono il nostro futuro. Si sale in alto, in modo altimetrico, nel rapporto tra politica e politicità della questione. Come vedi lo spazio è uguale all’educazione fisica, nel modo che piace, a chi lavora per le medicine, in classico, per dire che è una reazione immediata, una buona difesa, che è vero, seppure, esiste il triangolo delle bermuda come reazione, che crea vortici, burrasche confusione, per dire che tra i cittadini, la cosa non è facile, è controversa, si dice ” non habet ludicium “, nel senso che qualcuno ” non ha giudizio “, al cittadino non basta quello dell’educazione fisica, dei medici, vuole altro, non per autodeterminazione interna, bensì per decisione democratica delle sue votazioni. Le inchieste giornalistiche si buttano, nelle situazioni di fatto, nelle controversie, a me, non piace il metodo dell’inchiesta, non mi butto in nulla, rimango pacifico, non curioso, non solo sono per la piena ricezione di ogni principio di uno Stato, che manifesta la sua libertà, mi piace molto la democrazia, ovunque, nella forma che viene scelta per essere esercitata, il problema è solo nella ” contromisura “, si rispetta ogni stato, la sua democrazia, qualsiasi sia la bandiera, a me piace alzare ” bandiera bianca “, sapendo che le persone che devono negoziare, valori importanti, come la libertà, la democrazia, sono autorizzati, lo sanno fare, possiamo fidarci.

A chi scrive non piace scrivere di politica, un Blog diviene antipatico viene chiuso, deve fare riferimento a lui stesso, per evitare di diffondere notizie, di non rispettare la privacy, di esprimere teorie sui partiti politici, è la nostra vita come scrive Ippolito Nievo, in Confessioni di un italiano, da Vecchio e nobile Senatore. Uno che ha un modo di vedere di studi, di cultura, lo vuole uguale a lui, gli piace divertirsi, passare ore piacevoli, non solo gli piace discutere alla libera, anche racconti veloci, divertenti, pure le barzellette, è riuscito a trovare consenso nella società. Purtroppo, la scrittura prende questa piega, ecco il motivo per cui stiamo meglio nello scrivere del Maritino, non della nostra società, lasciare la politica, fuori, visto che il partito ha un modo di invadere, stilisticamente molto elegante, anche molto tecnologico, ai tempi di oggi. Non solo rovini il Blog, che deve arricchire la tua mente, con la lettura, le buone cognizioni, con questo tuo essere Nobile Senatore, sapendo benissimo che ogni, forma, mano di scrittore, esiste la sua forma di canzonatura, quando è troppo trasognato, irreale, svagato, non solo la Politica, per dirla con Nievo, diviene arabo, un linguaggio, un gergo, zoppicante, molto oscuro. Se DI SUMMA è DI SUMMO, il datore di lavoro ha deciso, che nella Provincia di Brindisi, sei ” poco conosciuto “, per fare un esempio, con un voto, di studio, politico, di un Ospedale, di un Medico, che riguarda quello che non sai e non conosci della tua professione, puoi ritornare DI SUMMA, con una bacchetta magica, una magia, senza essere quel voto, la nozione, che si esprime ha sempre una certa dose d’invalidità, di errore, di contrarierà, di gente che ha titoli ed esperienza, con la magia, ritorni la personalità, che ha un ruolo, che ha come scopo una votazione, un finanziamento. Molto spesso si rischia l’arrivo di una missione FBI o CIA in casa, gli americani sanno in tv i loro nemico, gli seguono, per loro ” comunque vada sarà un successo “. Diciamo che se arrivano in Via Giuseppe Di Summa, non trovano un musical, molto, moltissimo popolare, se arrivano a casa di Giuseppe Di Summa, gli americani, alla ricerca del successo, fanno partire nuove foto, immagini di chi ha un lavoro, sono cose di routine, molto americane. Quando bisogna fare un “puzzle “, di pezzetti, fare l’immagine, uno parte motivato, poi arriva esausto, anche questo è molto americano. Allora tu sei un americano di successo ? Noi no, quindi tu continua, noi no, per dire che successo nelle relazioni, è amicizie comuni, interessi comuni, modi di fare comuni, continua, noi in Via Giuseppe Di Summa possiamo offrirti altro, boundaries aren’t going to set themselves, i confini non si stabiliscono da soli, invece dentro casa nostra, abbiamo ancora un’altra offerta, meno di successo, un idea di salute, con esercizi fisici, sotto inchiesta dei medici, per il fatto che non siamo bravi, insomma non abbiamo in casa il festival, i movimenti dello sportivo di successo, il gioco è fatto, siamo poco americani, si dice che ora puoi andare in Via Giuseppe Di Summa per un stop and to go so on, per un fermati e continua così, abbiamo rispettato chi in America è andato veramente, dal vivo. Per quello che mi riguarda, in politica, nel lavoro, ricorda che chi scrive non è, come editore, come niente, in concorsi del Comune dove vive, non è concorsi militari di nessun tipo, che non mi riguardano, ricorda, che la strada la via sembra tranquilla, quiete, conosciuta, anche l’agire umano, trova difficoltà esterne, quando agisci come ” obiettore di coscienza “, pacifista, non militare, ci sono sempre difficoltà, la pace non è facile, nemmeno nella via che porta il nome come il tuo, noi applichiamo il linguaggio alle categorie della modernità, poi un militare spiritoso, ci lascia da vedere, da sentire, da toccare, solo il vecchio, il linguaggio scompare, soprattutto del Blog, il grande errore, di trovare il colpevole, quando non tocca a noi, come rovinare la festa ad un americano, che vuole successo militare, capitalistico, come al solito, facendolo sentire un ” colpevole “, si sa tutti inventano i trucchi propagandistici, anche quelli del colpevole, dell’imputato alzatevi, a cui psicologicamente gli uomini sono inclini a cadere. La forza di suggestione, ha molti amici, anche se ha anche molti nemici, le proprie emozioni, quelle vere, i veri sentimenti, vengono dalle proprie tradizioni e dai propri costumi. Purtroppo il sapere esperto, si dimostra, nel bene e nel male, nel 2022, con la tecnologia.

2 pensieri su “Il criterio di ” somiglianza “.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...