AVVISO AL LETTORE : Il Blog CAMBIO GIORNO, dal 31 Gennaio 2023, ha chiuso tutte le sue rubriche. E’ attiva solo la sezione Parlare e dire di politica.

IL PERCORSO, AMORE, LETTERATURA.


In quale città hai detto ” ti amo “, ” TI VOGLIO BENE “, hai avuto una storia. Il nostro romano, nella domus esercitava il completo controllo sulla moglie, da questo rapporto nasce la parola struttura sociale per sapere cosa sia ereditato e trasmesso oggi : La struttura sociale, con religione e tradizione, le regole erano in mano agli uomini e ci si aspettava che le donne le seguissero. Noi abbiamo il problema della differenza tra un testo tecnico, rispetto ad uno che serve solo alla divulgazione, alla lettura, passando il tempo. Direbbe Giuseppe ” coming up go to the step one :cover story about us “.


IL MODELLO OPERATIVO.

Iniziamo col politico, che ha saputo fare il discorso della Montagna, non solo per dire sono nella tua casa con gli alpini, dicendoti guarda che sono io che ti faccio domanda, “come potrai dire al tuo fratello ‘permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio’, mentre nell’occhio tuo c’è la trave?”. Giuseppe risponde, con un testo.


COSA IMPARARE.

Ti presento una recensione di storia, scritta negli anni 90, quando si diceva si saprà la verità sul Fascismo, si direbbe quindi, come è stato,che ogni politico che aspira ad una direzione politica, lo dovrà sapere, come dire il ” buffone ” sarà sostituito, da chi è nella ” realtà “, quando uno nella vita scrive di quelle che sono opere, buone o meno, deve aspettarsi lo ” pseudonimo “, un modo di dire ” alleato “, se quindi l’opera non è completa non sarai compreso ed appoggiato.


Nel solo ricordo possibile, nel silente mare azzurro, la vita insegna molto, vedi le stelle lontane

Giuseppe Di Summa

INTERVISTA A FRANCESCA FRAZZOLI

b77eb3_f1a316918a684163adec2ec33527ad30

Le silenziose vie della bellezza, è già un titolo che fa effetto, molto creativo, cosa ne pensi degli scrittori in italia in questo momento, come secondo te si può scrivere del benessere, dell’anima, di cose molto personali, per il pubblico ?

 

Il titolo Le silenziose vie della Bellezza indica un percorso, quello per arrivare all’Anima quando ne perdiamo il contatto. Esso è silenzioso, inteso come il silenzio che si genera quando smettiamo di credere a tutto ciò che ci dice una mente intrisa di desideri indotti.

 

Il romanzo si basa principalmente sulla mia vicenda personale e sugli insegnamenti appresi durante gli ultimi anni della mia vita.

 

Credo che per scrivere sul benessere occorra aver vissuto in prima persona le esperienze da raccontare affinchè sia credibile il messaggio che si vuole dare ma è fondamentale anche l’aiuto dei propri “maestri che, con il loro esempio possono integrare ed arricchire l’esperienza stessa.

 

 

 

Nelle interviste di scrittori e scritture spesso si parla di cultura, tu sul tuo sito web elenchi una serie di maestri che ti hanno arricchita, hai letto molto, partecipato a corsi, come tutto questo poi nel libro è diventato materiale da leggere, queste riflessioni culturali in cosa ti hanno arricchito ?

 

I miei maestri talvolta mi hanno indicato una via altre volte hanno proprio guarito le ferite della mia anima in uno dei momenti più bui della mia vita.

 

Per questo ho sentito la necessità di condividere il mio percorso, volevo poter contribuire ad illuminare quello degli altri nel caso, come era successo a me, smarrissero il sentiero .Quello per la pace, quella vera, quella che viene da dentro, che talvolta è messa a dura prova dagli eventi, ma quando sai come si fa ti è più facile tornare.

 

 

 

Parliamo del libro, se ci puoi raccontare, senza svelare nulla, di cosa parla ?

 

E’ la storia di Stella e Lorenzo entrami usciti da situazioni sentimentali disastrose. Stella dovrà immergersi nel dolore per poter tornare a vivere, mentre Lorenzo dovrà perdonare per poter tornare ad amare.

 

Entrambi si trovano a percorrere una via, quella che porta alla Bellezza, intesa come la gioia di poterla scorgere in ogni sfumatura esistenziale anche quando si cela dietro un’ombra.

 

Una via che alla fine li farà incontrare.

 

 

 

Scrivi che è un romanzo d’amore e di rinascita. Cosa intendi precisamente ?

 

Intendo dire che solo quando due persone intraprendono un percorso di crescita possono scambiarsi il dono di sè depurato dai conti che tornano dal passato affinchè non debbano essere pagati due o più volte.

 

 

 

Quale il tuo rapporto con la rete, soprattutto con i social network, come fare ad entrare in contatto con te ?

 

Mi piace molto Facebook perchè si presta bene all’ unione di immagini e parole, cosa che a me sta molto a cuore. Nella mia pagina Le silenziose vie della Bellezza vi sono molte fotografie tratte da fotografi amici, o dal web, e frasi ispirate nello spirito del progetto, cioè quello di contribuire a creare armonia con i colori e luce di consapevolezza su questioni che via via si delineano nel mio quotidiano e che sento di voler condividere.

 

 

 

Quali sono i tuoi progetti futuri ?

 

Sto scrivendo un secondo romanzo, questa volta incentrato su una storia d’amore antica e modena in grado anche questa, spero, di risvegliare lo stimolo a voler evolvere perchè: è solo quando cresci che non vedi più salite

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: