Lucky Star – recensione –

Ospito la recensione di un libro della mia attrice italiana preferita, Giorgia Wurth, che ha il pregio di scrivere benissimo.

images

l libro è Tutta da rifare, autrice Giorgia Wurth, annunciatrice prima, attrice poi. L’esigenza per cui leggo questo testo, sono scoprire meglio come scrive l’autrice, l’ottimismo mi accompagna dato che ho già dato uno sguardo convinto al suo sito web. Con convinzione, ed interesse, cerco di cogliere alcuni passaggi del testo, edito da Fazi Editore. Mi costruisco un mio percorso di lettura. C’è scritto ” io le dicevo sempre che doveva lasciar perdere i numeri che sono ingannevoli e antipatici, per concentrarsi un pò di più ad esempio sulla lettura di un buon libro”. Accolgo l’invito, passa il tempo giusto, dalla conoscenza dell’autrice, quindi leggere questo testo diventa interessante anche per questo invito. Qui debbo interrompere per l’atteggiamento con cui si legge il libro di un’annunciatrice, un’attrice, una bellezza, di certo, nulla cambia ma si rischia di essere come scrive l’autrice ” l’uomo zerbino davanti ad una donna contenta “. Per usare un passaggio, ad esempio tratto da Ragione e Sentimento, potremmo dire che le nostre ” intenzioni sono onorevoli “. Scopro il testo su un amore a prima vista, nato alle scuole media, una storia che nasce con un contatto personale, tra i due, fatto anche di battute divertenti, soprattutto sul corpo esile di lei, sono momenti importanti dell’adolescenza, si passa da un amicizia importante ad una  ” love story “, seppure Sole, che ama Sabrina Salerno, chiederà ai suoi genitori un  seno nuovo, non solo si segnala agli occhi di Lorenzo, che l’ama, come capace di vivere un avventura con ” Marione “, un rugbista, che lui definisce ” superdotato “. E’ vero si tratta della capacità di ” amarsi “, anche con la tua lei che assume nuove sembianze, che ha ” sete d’amore “, che per suo progetto cambia il suo corpo. Anche Lorenzo cambia e si allontana da Sole, non sveliamo comunque oltre sul libro, forse tra adolescenti, nella giovinezza, sempre per ispirarci a Ragione e Sentimento, la cosa che ci si chiede se lei o lui rappresenta la bellezza. Dell’autrice, una vera bellezza, c’è da dire che con questo libro ha vinto il premio Afrodite 2010 e il premio Falerno Primo Romanzo 2010. Posso dire che la mia attrice preferita italiana è lei Giorgia Wurth, possiamo riconoscerle, senza dubbio, delle ottime doti di scrittrice.

 

 

Saluti Giuseppe Di Summa

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...